Più tempo, strumenti e dettagli relativi all'aggiornamento dell'esperienza sulle pagine

Lunedì 19 aprile 2021

Lo scorso novembre abbiamo annunciato che la modifica del ranking dell'esperienza sulle pagine diventerà effettiva nella Ricerca Google quest'anno, nell'ambito del nostro "aggiornamento dell'esperienza sulle pagine". Per aiutare publisher e proprietari di siti a migliorare la loro esperienza sulle pagine e a prepararsi, oggi annunciamo alcuni importanti aggiornamenti:

  1. Implementazione graduale a partire da metà giugno di quest'anno
  2. Dettagli su cosa comprenderà l'aggiornamento
  3. Un nuovo rapporto Esperienza con le pagine in Search Console
  4. Supporto per Signed Exchange per tutti i contenuti sulla Ricerca Google

Implementazione graduale a partire da metà giugno di quest'anno

Da metà giugno 2021 inizieremo a utilizzare l'esperienza sulle pagine come parte dei nostri sistemi di ranking. Tuttavia, l'esperienza sulle pagine non sarà completamente integrata in questi sistemi prima della fine di agosto. Immaginate di aggiungere degli aromi a un piatto che state preparando: invece che metterli tutti assieme, li aggiungeremo gradualmente durante questo periodo di tempo.

Come detto in precedenza, anche se questo aggiornamento è concepito per dare risalto alle pagine che offrono esperienze utente ottime, l'esperienza sulle pagine rimane uno dei diversi fattori che vengono presi in considerazione dai nostri sistemi. Pertanto, in linea di massima non dovreste aspettarvi cambiamenti drastici nei vostri siti. Inoltre, poiché l'implementazione sarà graduale, saremo in grado di monitorare eventuali problemi imprevisti o indesiderati.

Ci auguriamo che questa implementazione pianificata vi consentirà di migliorare sempre di più il vostro sito web con una particolare attenzione all'esperienza sulle pagine. In vista di questo cambiamento, stiamo raccogliendo feedback per assicurarci di fornire indicazioni utili e rispondere alle possibili domande dei proprietari di siti su come migliorare l'esperienza sulle pagine per i loro utenti.

Dettagli su cosa comprenderà l'aggiornamento

Come annunciato in precedenza, nell'aggiornamento dell'esperienza sulle pagine verranno presi in considerazione diversi indicatori relativi all'esperienza sulle pagine, comprese le tre metriche di Segnali web essenziali: LCP, FID e CLS, oltre alla recente correzione di Chrome alla metrica CLS. Inoltre, la funzionalità del carosello Notizie principali sulla Ricerca Google verrà aggiornata per includere tutti i contenuti delle notizie, a condizione che rispetti le norme di Google News. Ciò significa che l'utilizzo del formato AMP non è più obbligatorio e che qualsiasi pagina, indipendentemente dal punteggio di Segnali web essenziali o dallo stato dell'esperienza sulle pagine, sarà idonea a essere mostrata nel carosello Notizie principali.

Stiamo anche introducendo aggiornamenti simili all'app Google News, una destinazione chiave che consente agli utenti di tutto il mondo di avere una visione completa delle notizie importanti della giornata. Nell'ambito dell'aggiornamento dell'esperienza sulle pagine, stiamo ampliando l'utilizzo di contenuti non AMP per supportare l'esperienza di base su news.google.com e nell'app Google News.

Inoltre, l'icona del badge AMP non sarà più visibile per indicare i contenuti AMP. Prevediamo che questa modifica sarà applicata ai nostri prodotti non appena verrà implementato l'aggiornamento dell'esperienza sulle pagine a metà giugno. Continueremo a testare altri modi per identificare i contenuti con un'ottima esperienza sulle pagine e vi aggiorneremo quando avremo novità.

Se state cercando ulteriori dettagli, consultate le Domande frequenti (FAQ) relative all'esperienza sulle pagine e a Segnali web essenziali che abbiamo pubblicato di recente nei forum di Search Central. Se siete publisher AMP, il team AMP ha creato una guida all'esperienza sulle pagine AMP che offre consigli personalizzati su come migliorare l'efficacia delle pagine AMP.

Un nuovo rapporto Esperienza con le pagine in Search Console

Al fine di fornire informazioni più strategiche, stiamo introducendo il rapporto Esperienza con le pagine. Questo rapporto combina l'attuale rapporto Segnali web essenziali con altri componenti degli indicatori relativi all'esperienza sulle pagine, come sicurezza HTTPS, assenza di annunci interstitial invasivi, stato di navigazione sicura e ottimizzazione per i dispositivi mobili.

Il rapporto Esperienza con le pagine offre metriche importanti, ad esempio la percentuale di URL che offrono un'esperienza sulle pagine di buona qualità e le impressioni nella rete di ricerca nel tempo, consentendovi di valutare rapidamente il rendimento. Potete anche analizzare i componenti dell'indicatore relativo all'esperienza sulle pagine per ottenere ulteriori informazioni sulle opportunità di miglioramento.

Rapporto Esperienza con le pagine in Search Console

Oltre al lancio del rapporto Esperienza con le pagine, abbiamo anche aggiornato il Rapporto sul rendimento nella Ricerca in modo da poter filtrare le pagine con una buona esperienza sulle pagine, il che aiuta a monitorare e confrontare queste pagine con altre dello stesso sito.

Supporto per Signed Exchange per tutti i contenuti sulla Ricerca Google

Oggi annunciamo inoltre la disponibilità generale di Signed Exchange (SXG) sulla Ricerca Google per tutte le pagine web. La Ricerca Google in precedenza supportava solo SXG creato con il framework AMP.

SXG consente alla Ricerca Google di utilizzare la tecnica di precaricamento rispettoso per la privacy nei browser compatibili, il che può generare un'esperienza sulle pagine migliorata. Questa tecnica consente alla Ricerca Google di caricare le risorse chiave di una pagina (HTML, JavaScript, CSS) prima della navigazione, il che consente al browser di visualizzare le pagine più rapidamente.

Nikkei, una grande pubblicazione con sede in Giappone, ha testato SXG su Nikkei Style e ha registrato una riduzione di 300 ms nella metrica Large Contentful Paint (LCP). Inoltre, ha ottenuto il 12% di coinvolgimento in più degli utenti e un miglioramento del 9% delle visualizzazioni di pagina per sessione su Chrome per Android nelle sezioni in cui è stato implementato questo test. Per implementare SXG sul proprio sito, Nikkei ha scelto nginx-sxg-module, un'estensione open source per i server NGINX.

Per scoprire di più sugli strumenti di SXG, consultate l'articolo relativo a Signed Exchange (SXG). Per istruzioni sulla configurazione di SXG, consultate l'articolo Come configurare Signed Exchange tramite Web Packager.

Creare un Web migliore, insieme

La nostra vision per l'esperienza sulle pagine consiste nel creare un ecosistema web apprezzato dagli utenti, insieme a loro. Ci impegniamo a fondo per assicurarci che abbiate le risorse e gli strumenti giusti prima dell'implementazione del ranking a partire dalla metà di giugno 2021.

Ci auguriamo che le novità che abbiamo presentato oggi vi consentiranno di creare più facilmente siti web straordinari. Per eventuali domande o feedback, visitate i nostri forum di assistenza, consultate le Domande frequenti che abbiamo pubblicato di recente oppure contattateci su Twitter.