Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Suddividere le Sitemap di grandi dimensioni

Se hai una Sitemap di dimensioni maggiori di 50 MB, dovrai suddividerla in più Sitemap; puoi utilizzare un file indice Sitemap per inviare più Sitemap contemporaneamente. Il formato XML di un file indice Sitemap è molto simile al formato XML di un file Sitemap. Il file indice Sitemap utilizza i seguenti tag XML:

  • sitemapindex: il tag principale che circonda il file.
  • sitemap: il tag principale di ogni Sitemap elencata nel file (un tag secondario di sitemapindex)
  • loc: la posizione della Sitemap (un tag secondario di sitemap)

Per scoprire di più sulla sintassi, puoi consultare la pagina Protocollo Sitemap.

L'esempio riportato di seguito illustra un file indice Sitemap in formato XML in cui sono elencate due Sitemap:

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<sitemapindex xmlns="http://www.sitemaps.org/schemas/sitemap/0.9">
  <sitemap>
    <loc>http://www.example.com/sitemap1.xml.gz</loc>
  </sitemap>
  <sitemap>
    <loc>http://www.example.com/sitemap2.xml.gz</loc>
  </sitemap>
</sitemapindex>

Come per i file Sitemap, i file indice Sitemap non devono superare i 50 MB (non compressi) e possono contenere fino a 50.000 URL della Sitemap. I file indice Sitemap devono essere codificati in UTF-8 e gli URL devono contenere i caratteri di escape appropriati.

Dopo averlo creato e salvato, puoi inviare il file indice Sitemap a Google. Assicurati di caricare e salvare tutte le Sitemap di riferimento nello stesso sito del file indice Sitemap. Le Sitemap a cui viene fatto riferimento nel file indice Sitemap devono trovarsi nella stessa directory del file indice Sitemap o in una directory inferiore nella gerarchia del sito. Ad esempio, se il file indice Sitemap si trova all'indirizzo https://example.com/public/sitemap_index.xml, può contenere solo Sitemap che si trovano nella stessa directory o in una directory più specifica, come https://example.com/public/shared/.... Puoi inviare fino a 500 file indice Sitemap per ogni sito nel tuo account Search Console.

Gestire le Sitemap per più siti

Se hai più siti web, puoi semplificare il processo di creazione e di invio delle Sitemap creando una o più Sitemap che includano gli URL di tutti i siti verificati e salvandole in un singolo percorso. Tutti i siti devono essere verificati in Search Console. Puoi scegliere di utilizzare:

  • Un'unica Sitemap contenente gli URL di più siti web, inclusi i siti di domini differenti. Ad esempio, la Sitemap all'indirizzo http://host1.example.com/sitemap.xml può includere i seguenti URL.
    • http://host1.example.com
    • http://host2.example.com
    • http://host3.example.com
    • http://host1.example1.com
    • http://host1.example.ch
  • Sitemap singole (una per ogni sito) all'interno dello stesso percorso.
    • http://host1.example.com/host1-example-sitemap.xml
    • http://host1.example.com/host2-example-sitemap.xml
    • http://host1.example.com/host3-example-sitemap.xml
    • http://host1.example.com/host1-example1-sitemap.xml
    • http://host1.example.com/host1-example-ch-sitemap.xml

Per ospitare le Sitemap di più siti in un unico percorso, puoi verificare tutti i siti in Search Console per dimostrare la proprietà di ogni sito a cui viene fatto riferimento nelle Sitemap oppure specificare singole Sitemap nel file robots.txt di ogni sito:

Per inviare Sitemap tramite Search Console:

  1. Assicurati di aver verificato la proprietà di tutti i siti.
  2. Crea una Sitemap che includa gli URL di tutti i siti interessati. Puoi creare un'unica Sitemap che include gli URL di tutti i siti oppure una o più Sitemap separate per ciascun sito.
  3. Invia le Sitemap usando Google Search Console.

Per specificare le Sitemap nel file robots.txt di ogni sito:

  1. Crea Sitemap che includano gli URL di un singolo sito.
  2. Carica tutte le Sitemap in un singolo sito su cui hai il controllo, ad esempio https://sitemaps.example.com.
  3. Fai riferimento alla Sitemap di ogni singolo sito dai rispettivi file robots.txt. Ad esempio, se hai creato una Sitemap per il sito https://example.com/ e la ospiti all'indirizzo https://sitemaps.example.com/sitemap-example-com.xml, fai riferimento alla Sitemap nel file robots.txt all'indirizzo https://example.com/robots.txt con sitemap: https://sitemaps.example.com/sitemap-example-com.xml.