Best practice per i siti web della sanità e del governo

Se sei un rappresentante di un'autorità sanitaria o di un sito web governativo e hai informazioni importanti sul coronavirus da condividere con il grande pubblico, ecco alcuni consigli su come rendere queste informazioni più visibili nella Ricerca Google.

Partecipa al nostro gruppo di assistenza tecnica
Oltre alle best practice illustrate di seguito, i ministeri della salute nazionale e le agenzie governative degli Stati Uniti a livello statale che pubblicano informazioni sul COVID-19 possono partecipare al nostro nuovo gruppo di assistenza tecnica. Tale gruppo aiuta a rispondere alle domande sulla Ricerca Google che potresti avere in merito al tuo sito web. Compila questo modulo per richiedere l'accesso a questo gruppo di assistenza tecnica.

1. Verifica in che modo gli utenti trovano e visualizzano il tuo sito ora

Prova a eseguire una ricerca delle query sul coronavirus più comuni in Google per vedere come viene visualizzato il tuo sito. Se il tuo sito viene visualizzato molto in basso nei risultati o non compare affatto, segui i suggerimenti in questo articolo per migliorarne la visibilità nella Ricerca. Tieni presente che, seppure si stia adoperando per far emergere informazioni da fonti autorevoli, Google non può garantire il ranking del sito nei risultati di ricerca ordinari.

Prova a eseguire alcune query.

Inoltre, assicurati che il tuo sito possa essere visualizzato sia sui browser per dispositivi mobili sia per desktop: ricorda che più della metà delle ricerche effettuate oggi viene eseguita su dispositivi mobili. Verifica le tue pagine con lo Strumento Test di ottimizzazione mobile.

2. Esamina il ranking del tuo sito nelle query più frequenti

Scopri per quali query correlate al COVID-19 viene mostrato il tuo sito nella Ricerca, il ranking del sito per tali query e se gli utenti fanno clic per visitare il sito:

  1. Apri il rapporto sul rendimento di Search Console. Filtra i dati in base agli ultimi 7 giorni per concentrarti sugli argomenti più pertinenti alle ricerche recenti.
  2. Se solo una piccola parte del tuo sito è dedicata al coronavirus, aggiungi un filtro URL per concentrarti sulle pagine attinenti a questo argomento.
  3. Trova le pagine relative al COVID-19 che hanno ricevuto il maggior numero di clic, controlla per quali query viene mostrata la pagina nella Ricerca e verifica che la pagina fornisca informazioni chiare e complete in merito a tali query.
  4. Ordina la tabella in base alle impressioni per identificare le query pertinenti con un elevato numero di impressioni e un basso CTR rispetto alla relativa posizione. Prova ad allineare il titolo e i contenuti per rispondere meglio alle query degli utenti.

3. Aggiungi o migliora i contenuti del sito, i titoli e i meta tag

Contenuti

Per migliorare il ranking del tuo sito, aggiungi contenuti pertinenti che soddisfano le query degli utenti. Se questi contenuti sono già presenti, riscrivili in modo da includere le query degli utenti nei contenuti della pagina, nei titoli delle pagine o nei titoli delle sezioni per consentire a Google di identificarli.

È più probabile che chi è interessato a trovare informazioni sul COVID-19 usi un linguaggio semplice, anziché la terminologia medica. Per raggiungere più persone, assicurati quindi di usare un linguaggio comune.

Il suggerimento 2 (Esamina il ranking del tuo sito nelle query più frequenti) può aiutarti a comprendere alcuni dei metodi principali adottati dagli utenti per cercare informazioni sul coronavirus. Puoi utilizzarlo come guida per argomenti e terminologia, e per capire come l'utente comune cerca informazioni attraverso altri canali.

Titoli

Importante: quando crei una nuova pagina di informazioni è molto utile assegnarle un titolo che ne riassuma chiaramente l'argomento esprimendosi nel linguaggio che è probabile sia usato da chi cerca quel tipo di pagina. Pensa al titolo di una pagina come a un riepilogo della pagina. In questo modo, sia Google sia gli utenti che eseguono ricerche possono comprendere il fulcro della pagina. Inserisci il titolo della pagina visibile all'utente all'interno del tag HTML <title>.

Meta tag

Assicurati che ogni pagina del sito abbia una meta descrizione. A volte Google usa il tag della <meta> descrizione di una pagina per generare lo snippet di un risultato di ricerca, se ritiene che dia agli utenti una descrizione più accurata di quella fornita unicamente dai contenuti nella pagina.

In genere un tag della meta descrizione deve informare e interessare gli utenti con un breve riepilogo pertinente del tema di una pagina specifica. È come una presentazione per convincere l'utente che la pagina è esattamente quello che cerca. Non esistono limiti di lunghezza per una meta descrizione, ma gli snippet dei risultati di ricerca vengono troncati a seconda delle necessità, in genere per adattarli alla larghezza dei dispositivi.

Scopri di più sulla SEO.

4. Visualizza le principali query degli utenti nella tua lingua

Visita Google Trends per scoprire quali termini correlati al coronavirus sono ricercati dagli utenti:

  1. Visita la pagina del coronavirus di Google Trends.
  2. Scorri verso il basso per trovare l'elenco di bandiere e seleziona quella relativa a tuo paese per visualizzarne le specifiche query di ricerca. Se la tua bandiera non è presente nell'elenco:
    1. Visita la home page di Google Trends e cerca i termini correlati al coronavirus per vedere quali vengono ricercati dagli utenti.
    2. Seleziona il tuo paese o la tua area geografica nel filtro a discesa nella parte superiore della pagina per concentrarti sugli utenti della tua località.
    3. Modifica la selezione della data per esaminare le ultime due settimane e capire quali sono le query recenti.
    4. Scorri fino alla sezione Query correlate della pagina di Google Trends e seleziona Più frequenti dall'elenco a discesa per visualizzare le query principali degli utenti.
    5. Esplora le query correlate facendo clic sulle voci nella tabella.
    6. Torna da Più frequenti a In crescita per visualizzare le query di tendenza degli utenti.
Nella home page di Trends, cerca aggiornamenti speciali sul coronavirus per visualizzare altre linee guida.

5. Aggiungi dati strutturati alle domande frequenti e alle comunicazioni relative al COVID-19

Quando inserisci dati strutturati nel tuo sito web, Google può estrarre e presentare più facilmente le informazioni nei risultati di ricerca in modi utili. I dati strutturati implementati correttamente possono essere visualizzati in Google con una formattazione speciale per dare maggiore risalto alle tue informazioni.

Scopri come aggiungere dati strutturali alle domande frequenti.

Scopri come aggiungere dati strutturati alle tue comunicazioni relative al COVID-19Se non hai accesso al codice HTML del sito o se la comunicazione è urgente, puoi inviare la comunicazione in Search Console

Per alcuni siti governativi, Google potrebbe mostrare snippet estesi per aiutare gli utenti a identificare meglio le informazioni utili relative al COVID-19. Gli enti statali che hanno domande o dubbi su questo approccio possono contattarci per ricevere assistenza.