Come funziona la Ricerca Google (per principianti)

Google riceve le informazioni da molte fonti diverse, tra cui:

  • Pagine web
  • Contenuti inviati dagli utenti, come quelli di Google My Business e Maps
  • Scansioni di libri
  • Database pubblici su Internet
  • Molte altre fonti

Tuttavia, questa pagina si concentra sulle pagine web. Google esegue tre passaggi di base per generare risultati dalle pagine web:

Scansione

Il primo passaggio consiste nel capire quali pagine esistono sul Web. Non esiste un registro centrale di tutte le pagine web, pertanto Google deve costantemente cercare le nuove pagine e aggiungerle al proprio elenco di pagine note. Alcune pagine sono note perché Google le ha già visitate. Altre pagine vengono scoperte quando Google segue un link che rimanda da una pagina nota a una nuova; altre ancora vengono scoperte quando il proprietario di un sito web invia un elenco di pagine (una Sitemap) in modo che Google ne esegua la scansione. Se utilizzi un host web gestito, ad esempio Wix o Blogger, il tuo fornitore potrebbe chiedere a Google di eseguire la scansione delle tue pagine nuove o aggiornate.

Una volta che Google scopre l'URL di una pagina, la visita o ne esegue la scansione per scoprirne i contenuti. Google visualizza la pagina e analizza sia il testo sia i contenuti non testuali e il layout visivo generale per decidere dove pubblicarli nei risultati della Ricerca. Migliore è la comprensione del tuo sito da parte di Google, migliore sarà la corrispondenza fornita a chi cerca i tuoi contenuti.

Per migliorare la scansione del sito:

  • Verifica che Google possa raggiungere le pagine sul tuo sito e che vengano visualizzate correttamente. Google accede al Web come utente anonimo (utente senza password né informazioni). Google dovrebbe anche essere in grado di visualizzare tutte le immagini e gli altri elementi della pagina per poterla comprendere correttamente. Puoi eseguire una rapida verifica digitando l'URL della tua pagina nel Test di ottimizzazione mobile.
  • Se hai creato o aggiornato una singola pagina, puoi inviare un singolo URL a Google. Per segnalare a Google più pagine nuove o aggiornate contemporaneamente, utilizza una Sitemap.
  • Se chiedi a Google di eseguire la scansione di una sola pagina, scegli la home page. La home page è la pagina più importante del sito per Google. Per agevolare una scansione completa del sito, assicurati che la home page (e tutte le pagine) contengano un sistema di navigazione del sito ben organizzati, che rimandi a tutte le sezioni e pagine importanti del sito. In questo modo gli utenti (e Google) possono trovare facilmente le informazioni desiderate sul sito. Per i siti più piccoli (meno di 1000 pagine), è sufficiente informare Google dell'esistenza della tua home page, a condizione che Google possa raggiungere tutte le altre pagine seguendo un percorso di link che iniziano dalla home page.
  • Fai in modo che la tua pagina sia collegata a un'altra che Google conosce già. Tuttavia, ricorda che i link all'interno delle pubblicità, i link per i quali hai pagato su altri siti, i link nei commenti e altri link che non rispettano le Istruzioni per i webmaster di Google non verranno seguiti da Google.

Indicizzazione

Dopo aver scoperto una pagina, Google prova a capire di che cosa tratta. Questa procedura è chiamata indicizzazione. Google analizza i contenuti e cataloga le immagini e i file video incorporati, cercando in generale di capire di che pagina si tratta. Queste informazioni vengono memorizzate nell'Indice Google, un enorme database archiviato in tanti (tantissimi) computer.

Per migliorare l'indicizzazione delle pagine:

  • Crea titoli delle pagine brevi e significativi.
  • Utilizza intestazioni di pagina che trasmettano l'argomento trattato.
  • Utilizza preferibilmente il testo piuttosto che le immagini per trasmettere i contenuti. Pur essendo in grado di comprendere il contenuto di alcune immagini e video, Google capisce meglio i contenuti testuali. Come minimo, aggiungi testo alternativo e altri attributi appropriati ai tuoi video e alle tue immagini.

Risultati mostrati (e ranking)

Quando un utente digita una query, Google cerca di trovare la risposta più pertinente nel suo indice in base a numerosi fattori. Google cerca di determinare le risposte migliori e di tenere in considerazione altri fattori che forniranno la migliore esperienza utente e la risposta più appropriata utilizzando dati come l'area geografica, la lingua e il dispositivo dell'utente (desktop o telefono). Ad esempio, la ricerca di "officine per la riparazione di biciclette" mostra risultati diversi a un utente di Parigi rispetto a un utente di Hong Kong. Google non accetta pagamenti per migliorare il ranking di una pagina e il ranking viene eseguito in modo programmatico.

Per migliorare i risultati e il ranking:

Descrizione ancora più dettagliata

Vuoi informazioni più dettagliate sul funzionamento della Ricerca? Leggi la nostra guida avanzata sul funzionamento della Ricerca Google.