Controllare i contenuti che condividi con Google

Controlla quali informazioni vede Google sul tuo sito e cosa viene mostrato nei risultati di ricerca. Ecco alcuni motivi per cui potrebbe essere opportuno nascondere contenuti a Google:

  • Per mantenere privati i dati: il tuo sito potrebbe contenere dati privati ai quali non vuoi che altri utenti abbiano accesso. Puoi impedire a Google di eseguire la scansione di tali dati in modo che non vengano visualizzati nei risultati di ricerca.
  • Per nascondere contenuti che non interessano al tuo pubblico:

    Il tuo sito web potrebbe includere contenuti identici in posizioni diverse, il che potrebbe influire negativamente sui ranking delle pagine nella Ricerca Google. Ad esempio, una funzione di ricerca in tutto il sito che aiuti gli utenti a navigare tra le pagine può generare contenuti duplicati. Alcune funzioni di ricerca generano e mostrano pagine di risultati personalizzati ogni volta che un utente esegue una query. Google può eseguire la scansione individuale di tutte le pagine dei risultati di ricerca personalizzati, purché non siano bloccate. Di conseguenza, se Google vede un sito con molte pagine simili potrebbe classificare il contenuto duplicato come spam, il che potrebbe influire in modo negativo sui ranking delle pagine nella Ricerca Google.

    Il tuo sito web potrebbe condividere informazioni generate da altre fonti di terze parti disponibili in altre posizioni sul Web. Google considera meno utile includere nei risultati della Ricerca le tue pagine quando contengono una grande quantità di contenuti duplicati. Puoi bloccare i contenuti duplicati in modo da migliorare la qualità dei contenuti rilevati da Google e quindi i ranking delle tue pagine nella Ricerca Google.

  • Per consentire a Google di concentrarsi sui contenuti importanti: se hai un sito molto grande (molte migliaia di URL) che include pagine con contenuti meno importanti oppure hai molti contenuti duplicati, potresti impedire a Google di eseguire la scansione delle pagine duplicate o meno importanti, in modo da concentrare l'attenzione sui contenuti più importanti.

Come bloccare i contenuti

Di seguito sono riportati i metodi principali per bloccare la visualizzazione dei contenuti su Google:

Metodi

Rimuovere i contenuti

Per tutti i tipi di contenuti

Rimuovere i contenuti dal tuo sito è il modo migliore per assicurarti che non vengano mostrati nella Ricerca Google o altrove. Se le informazioni vengono già mostrate su Google, potrebbero essere necessari passaggi aggiuntivi per rendere permanente la rimozione.

Proteggere i file con password

Per tutti i tipi di contenuti

Se le tue pagine includono contenuti riservati o privati che non vuoi vengano visualizzati nei risultati di ricerca di Google, il modo più semplice ed efficace per bloccare gli URL privati è memorizzarli in una directory protetta da password sul server del sito. Googlebot e tutti gli altri web crawler non sono in grado di accedere al contenuto delle directory protette da password.

Utenti avanzati: se utilizzi il server web Apache, puoi modificare il file .htaccess per proteggere mediante password la directory sul tuo server. Esistono numerosi strumenti sul Web che ti consentono di eseguire questa operazione.

File robots.txt e/o richiesta di rimozione di immagine di emergenza

Per immagini

Utilizza le regole del file robots.txt per bloccare le immagini.

Istruzione noindex

Per pagine web

noindex è un'istruzione tecnica che indica a Google di non leggere la pagina o di non mostrarla nei risultati di ricerca di Google. Anche se non vengono mostrate nei risultati di ricerca di Google, le tue pagine potrebbero comunque essere visitate tramite link inclusi in altre pagine web o selezionati direttamente dagli utenti. Questo metodo richiede una certa competenza tecnica e potrebbe non essere disponibile se utilizzi un sistema di gestione dei contenuti per ospitare il tuo sito.

Disattivare specifiche proprietà di Google

Per pagine web

Puoi indicare a Google di non includere i contenuti del tuo sito da sue proprietà specifiche, anziché da tutte le proprietà di Google.

Meta tag nosnippet

Per snippet dei risultati della Ricerca

Aggiungi il tag <meta name="robots" content="nosnippet" /> alla sezione HTML head della tua pagina per evitare che uno snippet venga visualizzato nella Ricerca. Tuttavia, tieni presente che ciò può generare nei risultati di ricerca un messaggio non chiaro ("Nessuna informazione disponibile per questa pagina").

Strumento Parametri URL

Per pagine web, sezioni del sito, pattern URL

Gli utenti avanzati possono utilizzare lo strumento Parametri URL per bloccare la scansione degli URL con parametri specifici. Consigliamo di utilizzare questo metodo solo se hai ottime competenze tecniche poiché, se eseguito in modo non corretto, potrebbe bloccare ampie sezioni dello spazio URL del tuo sito creando una situazione di difficile risoluzione.

Rimuovere i contenuti esistenti da Google

Scopri come rimuovere da Google una pagina ospitata sul tuo sito.