Inizia

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questa guida è rivolta ai publisher che vogliono monetizzare un'app Unity.

L'integrazione del plug-in Unity degli annunci per dispositivi mobili di Google in un'app è il primo passo per pubblicare annunci AdMob e generare entrate. Una volta completata l'integrazione, puoi scegliere un formato dell'annuncio (ad es. nativo o video con premio) per ricevere passaggi di implementazione dettagliati.

Prerequisiti

  • Utilizzare Unity 2019 o versioni successive
  • Per eseguire il deployment in iOS:
    • Xcode 13.2.1 o versioni successive
    • Cocoapod
  • Per eseguire il deployment su Android
    • Google Play Services 18.1.0 o versioni successive
    • Scegliere come target il livello API 16 di Android o superiore
  • Consigliato: Crea un account AdMob e registra un'app Android e/o iOS

Scarica il plug-in Unity di Mobile Ads

Il plug-in Unity di Google Mobile Ads consente agli sviluppatori di Unity di pubblicare facilmente gli annunci per dispositivi mobili di Google su app Android e iOS senza dover scrivere codice Java o Objective-C. Il plug-in fornisce un'interfaccia C# per la richiesta degli annunci utilizzati dagli script C# nel tuo progetto Unity.

Utilizza i link di seguito per scaricare il pacchetto Unity per il plug-in o per esaminare il codice su GitHub.

SCARICA IL PLUGIN VISUALIZZA ORIGINE

Per facilitare l'integrazione degli annunci utilizzando l'editor Unity, prova la nuova versione beta dei posizionamenti degli annunci.

Importa il plug-in Unity di Mobile Ads

Apri il progetto nell'editor Unity. Seleziona Asset > Importa pacchetto > Pacchetto personalizzato e individua il file GoogleMobileAdsPlugin.unitypackage scaricato.

Assicurati che tutti i file siano selezionati e fai clic su Importa.

Includi l'SDK Mobile Ads

Il plug-in Unity di Google Mobile Ads è distribuito con la libreria Solvente Unity Play Services. Questa libreria è destinata a essere utilizzata da qualsiasi plug-in Unity che richiede l'accesso a librerie specifiche di Android (ad es. AAR) o CocoaPods per iOS. Offre a Unity plug-in la possibilità di dichiarare le dipendenze, che vengono poi risolte e copiate automaticamente nel progetto Unity.

Segui la procedura riportata di seguito per assicurarti che il tuo progetto includa l'SDK Mobile Ads.

Android

Nell'editor Unity, seleziona Risorse > Dipendenza esterna > Android Solver > Risolvi. La libreria Unity External Dependency Manager copierà le dipendenze dichiarate nella directory Assets/Plugins/Android dell'app Unity.

iOS

Non sono necessari passaggi aggiuntivi per includere l'SDK Mobile Ads nel progetto Unity.

  • Quando utilizzi Unity 5.6 e versioni successive, viene generato uno spazio xcworkspace che include le librerie di dipendenze richieste. Utilizza xcworkspace generato invece del progetto Xcode standard.
  • Quando utilizzi versioni precedenti di Unity, le dipendenze sono incluse nel progetto Xcode standard.

Imposta il tuo ID app AdMob

Nell'editor Unity seleziona Assets > Google Mobile Ads > Impostazioni dal menu.

Inserisci l'ID app AdMob per Android e iOS in ogni campo.

Inizializzare l'SDK Mobile Ads

Prima di caricare gli annunci, chiedi alla tua app di inizializzare l'SDK Mobile Ads chiamando MobileAds.Initialize() Questa operazione deve essere eseguita una sola volta, idealmente all'avvio dell'app.

Ecco un esempio di come chiamare Initialize() nel metodo Start() di uno script allegato a un GameObject:

...
using GoogleMobileAds.Api;
...
public class GoogleMobileAdsDemoScript : MonoBehaviour
{
    public void Start()
    {
        // Initialize the Google Mobile Ads SDK.
        MobileAds.Initialize(initStatus => { });
    }
}

Se utilizzi la mediazione, ti consigliamo di attendere fino a quando non viene eseguito il callback prima di caricare gli annunci, in modo da garantire che tutti gli adattatori di mediazione siano inizializzati.

Seleziona un formato dell'annuncio

L'SDK Mobile Ads è ora incluso nella tua app Unity quando esegui il deployment sulla piattaforma Android o iOS. Ora è tutto pronto per l'implementazione di un annuncio. AdMob offre vari formati di annunci, così puoi scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Gli annunci banner sono annunci illustrati o di testo rettangolari che occupano uno spazio nel layout di un'app. Rimangono sullo schermo mentre gli utenti interagiscono con l'app e possono aggiornarsi automaticamente dopo un determinato periodo di tempo. Se non hai mai utilizzato la pubblicità per dispositivi mobili, questo è un ottimo punto di partenza.

Implementare un banner

Interstitial

Gli annunci interstitial sono annunci a schermo intero che coprono l'interfaccia di un'app fino alla chiusura da parte dell'utente. Sono ideali per le pause naturali nel flusso dell'esecuzione di un'app, ad esempio tra un livello e l'altro di un gioco o subito dopo il completamento di un'attività.

Implementare un annuncio interstitial

Nativo

Il formato nativo è un formato dell'annuncio basato su componenti che ti consente di personalizzare il modo in cui gli asset, ad esempio titoli e inviti all'azione, vengono presentati nelle relative app. Scegliendo personalmente caratteri, colori e altri dettagli, puoi creare presentazioni di annunci naturali e discrete che possono migliorare l'esperienza utente.

Implementa gli annunci nativi

Con premio

Gli annunci video con premio sono annunci video a schermo intero che gli utenti possono scegliere di guardare interamente in cambio di premi in-app.

Implementa gli annunci con premio

Richiedi l'autorizzazione di trasparenza del monitoraggio delle app

Per visualizzare la richiesta di autorizzazione ATT (App Tracking Transparency) per l'accesso all'IDFA, utilizza il pacchetto di assistenza per la pubblicità iOS Unity di Unity.

Stessa chiave dell'app

Prerequisiti: plug-in Unity di Google Mobile Ads 6.1.0 o versioni successive

L'SDK Google Mobile Ads presenta la stessa chiave dell'app per aiutarti a pubblicare annunci più pertinenti e personalizzati sulla base dei dati raccolti dall'app utilizzata dall'utente.

La stessa chiave dell'app è abilitata per impostazione predefinita, ma puoi disattivarla con la seguente API:

public void Start()
    {
        RequestConfiguration requestConfiguration =
            new RequestConfiguration.Builder()
            .SetSameAppKeyEnabled(true).build();
        MobileAds.SetRequestConfiguration(requestConfiguration);

        // Initialize the Google Mobile Ads SDK.
        MobileAds.Initialize(HandleInitCompleteAction);
    }