Measurement Protocol (Google Analytics 4)

Measurement Protocol per Google Analytics 4 migliora la misurazione degli stream web e di app inviando eventi direttamente ai server di Google Analytics nelle richieste HTTP. Puoi registrare le interazioni server-to-server e offline e inviarle come eventi di Measurement Protocol a Google Analytics, dove possono essere visualizzate nei report.

Per utilizzare questo protocollo, devi utilizzare il tagging (gtag, Tag Manager o Google Analytics per Firebase). Consulta le funzionalità principali per informazioni importanti su come funziona Measurement Protocol con Google Analytics 4.

Casi d'uso

Ecco alcuni modi per utilizzare Measurement Protocol:

  • Collegare il comportamento online a quello offline.
  • Misura le interazioni lato client e lato server.
  • Invia eventi che si verificano al di fuori dell'interazione utente standard, come le conversioni offline.
  • Inviare eventi da dispositivi e app dove la raccolta automatica non è disponibile, ad esempio kiosk e smartwatch.

Inizia

Per scoprire come inviare eventi a Google Analytics utilizzando Measurement Protocol, consulta la pagina relativa all'invio di eventi.

Se implementi Measurement Protocol per uno stream di app, puoi iniziare con il codelab Invia gli eventi dell'app a GA4 utilizzando Measurement Protocol.

Architettura

Ecco una panoramica di Measurement Protocol.

diagramma sequenza di Measurement Protocol

Funzionalità principali

Questa sezione fornisce informazioni importanti per l'utilizzo di Measurement Protocol. Per utilizzare la maggior parte delle funzionalità di Measurement Protocol con Google Analytics 4, devi utilizzare gtag, Tag Manager o Google Analytics per Firebase per il tagging.

Remarketing

Il remarketing sullo stesso dispositivo è supportato quando Google Signals è attivo. Per il remarketing cross-device, è necessario uno User-ID.

Identificatori pubblicità

Gli identificatori pubblicità come GBRAID/WBRAID raccolti durante le interazioni online vengono uniti automaticamente utilizzando l'ID client o l'ID istanza di app con gli eventi Measurement Protocol.

Impostazioni sulla privacy

Gli eventi Measurement Protocol vengono uniti alle interazioni online utilizzando l'ID client o l'ID istanza di app per adottare a livello funzionale le impostazioni della privacy dell'utente, ad esempio "annunci non personalizzati" e "limitare il monitoraggio degli annunci".

Informazioni geografiche

Google Analytics 4 unisce automaticamente le informazioni geografiche più recenti relative al tagging agli eventi di Measurement Protocol utilizzando client_id o app_instance_id. Ciò garantisce che gli eventi di Measurement Protocol vengano riportati nei report che includono dimensioni geografiche.

Non puoi inviare informazioni geografiche utilizzando Measurement Protocol.

Informazioni del dispositivo

Le informazioni del dispositivo sono disponibili solo tramite la raccolta automatica da gtag, Google Tag Manager o Google Analytics for Firebase.

Server-to-server completo

Sebbene sia possibile inviare eventi a Google Analytics esclusivamente con il protocollo di misurazione, potrebbero essere disponibili solo report parziali. Lo scopo del protocollo di misurazione è integrare gli eventi esistenti raccolti utilizzando gtag, GTM o Firebase. Alcuni nomi di eventi e parametri sono riservati per essere utilizzati tramite la raccolta automatica e non possono essere inviati tramite Measurement Protocol.

Le regole per la generazione o la ridenominazione degli eventi non vengono attivate automaticamente in base agli eventi inviati con Measurement Protocol. La tua applicazione deve implementare la logica per inviare eventi personalizzati tramite Measurement Protocol in modo simile alle regole configurate nella UI di Google Analytics.

Passaggi successivi