Panoramica dei messaggi Transaction

I messaggi Transaction vengono utilizzati per inviare dati relativi a camere, prezzi e pacchetti a Google. Esistono due tipi principali di messaggi Transaction:

  • Dati di itinerario: definiscono i dati relativi all'itinerario e al pacchetto camera, tra cui:

    • Prezzi dell'hotel e inventario: stabiliscono il prezzo minimo per un itinerario che risponde a determinati requisiti. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Aggiornare i prezzi. Puoi anche rimuovere una camera dall'inventario. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Rimuovere dall'inventario.
    • Pacchetti camera: stabiliscono i prezzi dell'itinerario per una combinazione di una camera fisica e un pacchetto di servizi aggiuntivi. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Pacchetti camera.

    Google memorizza nella cache i contenuti dei tuoi messaggi Transaction in modo che i prezzi siano sempre disponibili. Se Google stabilisce che i valori nella sua cache non sono aggiornati, può inviare messaggi <Query> aggiuntivi (o, in alcuni casi, query sui prezzi in tempo reale) per recuperare i prezzi aggiornati.

    Generalmente, questi dati cambiano molto spesso. Per definire i messaggi Transaction relativi a prezzi e disponibilità utilizza l'elemento <Result>.

  • Metadati di camere e pacchetti: specifica i dettagli delle camere e dei pacchetti, come descrizioni, foto e numero massimo di persone. Questi dati non cambiano molto spesso. Per definire i messaggi Transaction relativi ai metadati, utilizza l'elemento <PropertyDataSet>.

    Google archivia questi metadati in modo che tu possa farvi riferimento dai messaggi relativi ai prezzi, anziché includere informazioni ripetitive su camere e pacchetti in ogni messaggio. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Definire i metadati di camere e pacchetti.

L'elemento principale di un messaggio Transaction è <Transaction>.

I messaggi che utilizzano l'elemento <Transaction> come elemento principale richiedono almeno un elemento secondario.

I messaggi Transaction possono avere un numero illimitato di elementi secondari, a condizione che le dimensioni del messaggio non superino 100 MB.

Per esempi di messaggi Transaction che rispondono alle richieste di Google, consulta la sezione Riferimento XML per prezzi e inventario delle camere (messaggi Transaction).

Modalità di invio

Il tipo e la frequenza di invio dei messaggi Transaction dipendono dalla modalità di invio:

  • Per la modalità di invio Pull, devi inviare i messaggi Transaction quando ricevi un elemento <Query> da Google.
  • Per la modalità di invio Prezzo modificato, devi inviare un messaggio Transaction dopo aver ricevuto e risposto a un messaggio <HintRequest> e <Query>.

Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Scegliere una modalità di invio.

Query sui prezzi in tempo reale

Indipendentemente dalla modalità di invio, Google potrebbe anche inviarti delle richieste note come query sui prezzi in tempo reale. Questi messaggi Query sono richieste di informazioni su prezzi in risposta a una ricerca attuale. Se rispondi entro il periodo di tempo specificato (in genere alcune centinaia di millisecondi), il tuo annuncio potrà apparire nell'asta. Inoltre, i tuoi risultati possono corrispondere meglio al cliente, compresi paese e tipo di dispositivo da cui esegue la ricerca, e al numero di ospiti specificato. Per ulteriori informazioni consulta la sezione Query sui prezzi in tempo reale.

Dimensione messaggio

Puoi inserire qualsiasi combinazione di aggiornamenti di dati in un singolo messaggio Transaction, ma le dimensioni di ogni messaggio non devono superare 100 MB. In genere, tutti i messaggi Pull e Hint Request hanno un limite di tempo di risposta di 100 secondi. Il timeout è un campo configurabile da Google come richiesto. Per i messaggi di grandi dimensioni, Google consiglia di impostare il timeout su 10 minuti.

Per ridurre notevolmente le dimensioni del messaggio ed evitare possibili problemi di timeout e dimensioni, usa i messaggi Transaction per predefinire i metadati di camere e pacchetti. Puoi anche aggiungere contenuti compressi GNU ai messaggi aggiungendo Content-Encoding: gzip alle intestazioni.