Distribuisci app

Di seguito sono riportate informazioni utili sulla distribuzione delle app nella versione gestita del Google Play Store.

Installa app

Puoi installare app Android dal Google Play Store sui dispositivi tramite le norme. Per utilizzare questa funzionalità, devi conoscere il nome del pacchetto dell'app che vuoi installare. Per trovare il nome del pacchetto dell'app sono disponibili due opzioni:

  1. Il nome del pacchetto dell'app si trova nell'URL della pagina del Google Play Store. Ad esempio, l'URL della pagina dell'app Google Chrome è

    https://play.google.com/store/apps/details?id=com.android.chrome
    e il nome del pacchetto è com.android.chrome.

  2. Puoi incorporare l'iframe della versione gestita di Google Play nella tua console EMM per consentire ai tuoi clienti di navigare nel Google Play Store. Quando il cliente seleziona un'app nell'iframe, la console EMM riceve il nome del pacchetto nell'evento.

Puoi quindi aggiungere l'app nel criterio del dispositivo:

"applications":[
   {
      "installType":"FORCE_INSTALLED",
      "packageName":"com.android.chrome",
   },
],

Quando applichi il criterio a un dispositivo, l'app viene installata sul dispositivo o viene aggiunta alla versione gestita del Google Play Store sul dispositivo.

Distribuisci le app per i test chiusi

In Play Console, gli sviluppatori di app possono creare una release chiusa (gruppo chiuso) per testare le versioni di pre-release della propria app con un gruppo di tester. Questa procedura è chiamata test chiuso. Il supporto della distribuzione di canali chiusi consente alle organizzazioni di testare sia le app di terze parti sia quelle private che sviluppano internamente.

Quando configuri un test chiuso in Play Console, gli sviluppatori di app possono scegliere come target fino a 100 organizzazioni (enterprises). Puoi utilizzare l'API Android Management per recuperare i canali chiusi destinati a un'azienda e distribuire questi canali chiusi ai dispositivi tramite criteri.

App idonee per i test chiusi

Prima di configurare un test chiuso, gli sviluppatori di app devono assicurarsi che la propria app soddisfi i seguenti requisiti:

  • Una versione di produzione dell'app viene pubblicata su Google Play (o nella versione gestita di Google Play, per le app private)
  • In Play Console, le funzionalità avanzate della versione gestita di Google Play sono attivate nella pagina Prezzi e distribuzione dell'app.
  • Qualsiasi versione chiusa dell'app soddisfa i requisiti relativi al codice di versione.

Aggiungere un'azienda a test chiusi

Quando configurano un test chiuso, gli sviluppatori di app possono concedere a un'organizzazione l'accesso ai test chiusi aggiungendo il proprio ID organizzazione. I tuoi clienti possono individuare il proprio ID organizzazione seguendo queste istruzioni:

  1. Accedi alla versione gestita di Google Play utilizzando un account amministratore.
  2. Fai clic su Impostazioni amministratore.
  3. Copia la stringa ID organizzazione dalla casella Informazioni organizzazione e inviala allo sviluppatore.

Per le app private, lo sviluppatore deve anche aggiungere l'ID organizzazione di ogni impresa partecipante nella pagina Prezzi e distribuzione di Play Console. Per le istruzioni, consulta l'articolo Pubblicare app private da Play Console.

Distribuisci canali chiusi agli utenti

Per recuperare un elenco di canali disponibili per un'azienda per un'app specificata, chiama enterprises.applications. L'elenco appTrackInfo[] incluso nella risposta contiene quanto segue:

  • trackId: identificatore univoco della traccia, recuperato dalla releaseTrackId nell'URL della pagina in Play Console che mostra le informazioni relative alla traccia dell'app.
  • trackAlias: il nome leggibile della traccia, modificabile in Play Console.

Per installare un canale chiuso sul dispositivo di un utente, specifica accessibleTrackIds nel criterio del dispositivo:

"applications":[
   {
      "installType":"AVAILABLE",
      "packageName":"com.google.android.gm",
      "accessibleTrackIds":[
          "123456",
          "789101"
       ]
   },
],

Se un criterio contiene più tracce dalla stessa app (come nell'esempio sopra), il canale installa la traccia con il codice di versione più recente.

Gli ID monitoraggio verranno rimossi automaticamente dalla chiamata enterprises.applications in determinati scenari, ad esempio:

  • L'APK del canale viene promosso in un altro canale o in versione di produzione.
  • La versione di produzione viene aggiornata con una versione superiore rispetto alla traccia.
  • Lo sviluppatore interrompe il percorso.

iframe della versione gestita di Google Play

Con l'iframe della versione gestita di Google Play, puoi incorporare la versione gestita di Google Play direttamente nella tua console EMM per offrire ai clienti un'esperienza di gestione della mobilità unificata.

iframe-play-gestito
Figura 1. iframe della versione gestita di Google Play

L'iframe contiene una barra del titolo e un menu laterale espandibile. Dal menu, gli utenti possono navigare a pagine diverse:

  • Cerca app: consente agli amministratori IT di cercare ed esplorare le app di Google Play, di visualizzarne i dettagli e di selezionarle.
  • App private: consente agli amministratori IT di pubblicare e gestire app private per la propria azienda.
  • App web: consente agli amministratori IT di pubblicare e distribuire le scorciatoie ai siti web come app.
  • Organizza le app: consente agli amministratori IT di configurare il modo in cui le app sono organizzate nell'app Play Store sui dispositivi degli utenti.

Funzionalità

Questa sezione descrive le funzionalità disponibili nell'iframe della versione gestita di Google Play. Per informazioni su come incorporare l'iframe e implementare queste funzionalità, consulta la pagina Aggiungere l'iframe alla console.


Aggiungi l'iframe alla tua console

Passaggio 1. Genera un token web

Richiama enterprises.webTokens.create per generare un token web che identifichi l'azienda. La risposta contiene value del token.

  • Imposta parentFrameUrl sull'URL del frame principale che ospita l'iframe.
  • Utilizza iframeFeature per specificare le funzionalità da attivare nell'iframe: PLAY_SEARCH, PRIVATE_APPS, WEB_APPS, STORE_BUILDER (organizzare app). Se iframeFeature non è impostato, iframe attiva tutte le funzionalità per impostazione predefinita.

Passaggio 2. Eseguire il rendering dell'iframe

Ecco un esempio di come visualizzare l'iframe della versione gestita di Google Play:

<script src="https://apis.google.com/js/api.js"></script>
<div id="container"></div>
<script>
  gapi.load('gapi.iframes', function() {
    var options = {
      'url': 'https://play.google.com/work/embedded/search?token=web_token&mode=SELECT',
      'where': document.getElementById('container'),
      'attributes': { style: 'width: 600px; height:1000px', scrolling: 'yes'}
    }

    var iframe = gapi.iframes.getContext().openChild(options);
  });
</script>

Questo codice genera un iframe all'interno del contenitore div. Gli attributi da applicare al tag iframe possono essere impostati con l'opzione "attributes", come sopra.

Parametri URL

Nella tabella che segue vengono elencati tutti i parametri disponibili per l'iframe che possono essere aggiunti all'URL come parametri URL, ad esempio:

'url': 'https://play.google.com/work/embedded/search?token=web_token&mode=SELECT&showsearchbox=TRUE',
Parametro Pagina Obbligatorio Descrizione
token N/A Il token è stato restituito nel Passaggio 1.
iframehomepage N/A No La pagina iniziale visualizzata quando viene eseguito il rendering dell'iframe. I valori possibili sono PLAY_SEARCH, WEB_APPS, PRIVATE_APPS e STORE_BUILDER (organizza app). Se non specificato, il seguente ordine di precedenza determina quale pagina viene visualizzata: 1. PLAY_SEARCH, 2. PRIVATE_APPS, 3. WEB_APPS, 4. STORE_BUILDER:
locale N/A No Un corretto tag lingua BCP 47, utilizzato per localizzare i contenuti nell'iframe. Se non specificato, il valore predefinito è en_US.
mode Cerca app No SELECT: consente agli amministratori IT di selezionare le app.
APPROVE (valore predefinito): consente agli amministratori IT di selezionare, approvare e annullare l'approvazione delle app. Questa modalità è deprecata, utilizza invece SELECT. La modalità APPROVE funziona solo se PlaySearch.ApproveApps è impostato su true nel token web.
showsearchbox Cerca app No TRUE (valore predefinito): mostra la casella di ricerca e avvia la query di ricerca dall'interno dell'iframe.
FALSE: la casella di ricerca non viene visualizzata.
search Cerca app No Stringa di ricerca. Se specificato, l'iframe indirizza l'amministratore IT a eseguire la ricerca con la stringa specificata.

Passaggio 3. Gestire gli eventi iframe

Nell'ambito dell'integrazione, devi anche gestire i seguenti eventi.

EventoDescrizione
onproductselect L'utente seleziona o approva un'app. Verrà restituito un oggetto contenente:
{
    "packageName": The package name of the app, e.g. "com.google.android.gm",
    "productId": The product ID of the app, e.g. "app:com.google.android.gm",
    "action": The type of action performed on the document. Possible values are:
    "approved", "unapproved" or "selected." If you implement the iframe in SELECT
    mode, the only possible value is "selected".
}
    
L'esempio qui sotto mostra come ascoltare onproductselect:
iframe.register('onproductselect', function(event) {
  console.log(event);
}, gapi.iframes.CROSS_ORIGIN_IFRAMES_FILTER);


Carica la tua app sul Google Play Store

Se tu o il tuo cliente sviluppate un'app per Android, potete caricarla sul Play Store utilizzando Google Play Console.

Se non vuoi che l'app sia disponibile pubblicamente sul Play Store, puoi limitarla a una sola azienda utilizzando Google Play Console. Un'altra opzione è pubblicare in modo programmatico un'app privata utilizzando l'API Google Play Custom App Publishing. Le app private sono disponibili soltanto per le aziende a cui sono limitate. Potrai continuare a installarle tramite un criterio, ma non saranno visibili agli utenti esterni all'azienda.