Google Analytics - Log di tutte le modifiche dell'API di configurazione

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questa pagina documenta le modifiche apportate alle API di configurazione di Google Analytics. Include i log delle modifiche per l'API di provisioning e l'API di gestione. Consigliamo agli sviluppatori di API di controllare periodicamente questo elenco per verificare la presenza di nuovi annunci. Puoi anche iscriverti alle modifiche tramite i feed elencati nella sezione Iscriviti di seguito.

Iscriviti ai log delle modifiche correlati

Include tutte le API di raccolta, configurazione e reporting.

Include API di gestione e API di provisioning.

Impostazioni di conservazione dei dati utente nell'API di gestione

Ora è possibile configurare a livello di programmazione le impostazioni di conservazione dei dati utente utilizzando i nuovi campi"dataConservazioneTtl"e"dataConservazioneResetOnNewActivity"aggiunti alla risorsa WebProperty.

Questa è la release iniziale dell'API User Deletion:

  • L'API User Deletion consente a un cliente di Google Analytics di eliminare dati per un determinato utente finale da un progetto o da una proprietà web. Le richieste di eliminazione utente possono essere effettuate utilizzando i progetti Firebase o le proprietà Google Analytics. Per maggiori dettagli, consulta la Panoramica dell'API User Deletion.

Operazioni di scrittura nell'API di gestione

Le operazioni di scrittura nell'API di gestione (ad es. creazione, aggiornamento, eliminazione, patch) per le proprietà web, la vista (profilo) e le risorse obiettivo non richiedono più l'autorizzazione. Il limite giornaliero predefinito per tutte le operazioni di scrittura nell'API di gestione è di 50 scritture/giorno. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina Limiti e quote.

Custom Metrics

Questa è una release di correzione di bug; risolve il problema per cui la creazione di una metrica personalizzata di tipo TIME non era riuscita quando min_value non era impostato. Ora le richieste senza min_value creano una metrica personalizzata con il valore predefinito min_value pari a 0.

Valute

Questa è una release di correzione di bug, che risolve un problema a causa del quale un sottoinsieme di valute era supportato nell'interfaccia web di Analytics, ma non nell'API. Questa versione supporta le seguenti valute:

  • UAH, AED, BOB, CLP, COP, EGP, HRK, ILS, MAD, MYR, PEN, PKR, RON, RSD, SAR, SGD, VEF, LVL

Per ulteriori informazioni, consulta: Riferimento visualizzazioni (profili). - L'articolo del Centro assistenza Riferimento valuta.

Questa versione aggiunge i segmenti di pubblico per il remarketing all'API di gestione.

Segmenti di pubblico per il remarketing

L'API di gestione ti consente di create, get, list, update e patch segmenti di pubblico per il remarketing per una proprietà Google Analytics. Per scoprire di più sul funzionamento dei segmenti di pubblico per il remarketing, consulta l'articolo del Centro assistenza Informazioni sui segmenti di pubblico per il remarketing in Analytics.

Report non campionati

L'API dei report non campionati non ha più un limite di 100 report al giorno. L'API utilizza lo stesso sistema di token per proprietà, al giorno di quando crei un report non campionato tramite l'interfaccia web.

Report non campionati

I report non campionati che non sono accessibili all'utente corrente non avranno più un link di download all'interno del messaggio di risposta dell'API di gestione. Questo comportamento è ora coerente con la funzionalità della dashboard dell'interfaccia utente in cui solo i proprietari dei report possono visualizzare il link di download per il documento generato.

Visualizzazioni (profili)

Questa release aggiunge la proprietà botFilteringEnabled alla risorsa vista (profilo). Questa proprietà indica se il filtro bot è attivato per una vista (profilo). Per informazioni dettagliate, vedi la documentazione di riferimento per i profili (profili).

Report non campionati

In questa release è stato aggiunto il metodo delete ai report non campionati. Per informazioni dettagliate, consulta la documentazione di riferimento sull'eliminazione dei report non campionati.

Segmenti

Questa è una release di correzione di bug. Questa release risolve un problema che causava la visualizzazione errata dei segmenti con valori di valuta nella definizione del metodo di elenco dei segmenti.

Segmenti

Questa è una release di correzione di bug. In questa versione è stato risolto un problema che causava la risposta di errore 500 agli utenti con segmenti privati bloccati in più viste (profili) quando chiamavano il metodo di elenco dei segmenti.

Questa versione aggiunge un parametro aggiuntivo all'URL dei TdS dell'API di provisioning:

  • L'aggiunta del parametro URL provisioningSignup=false risolve un problema che si verifica durante il provisioning di un account Google Analytics per un utente senza alcun account Google Analytics. Gli sviluppatori devono aggiornare il proprio codice per aggiungere questo parametro all'URL dei TdS.

Raggruppamento

Con questa versione, oltre al supporto in batch generale, abbiamo aggiunto un supporto speciale per l'API User Permissions. Le richieste di autorizzazioni dell'utente in batch avranno un impatto significativo sulle prestazioni e una riduzione dell'utilizzo della quota.

Visualizzazioni (profili)

Con questa release, la proprietà View (Profile) currency ora sarà impostata su USD se non viene impostata durante un'operazione insert. Anche le operazioni get e list restituiranno USD per le viste (profili) create in precedenza senza una proprietà currency.

Filtri

Questa release segna la rimozione finale dei campi dei filtri obsoleti IS_MOBILE e IS_TABLET, che dovrebbero essere sostituiti con DEVICE_CATEGORY=mobile e DEVICE_CATEGORY=tablet. Le richieste di inserimento, aggiornamento e patch che impostano i campi filtro per utilizzare IS_MOBILE e IS_TABLET restituiranno un errore.

Filtri

In questa versione è supportato l'utilizzo di una dimensione personalizzata per un campo filtro mediante l'aggiunta di una proprietà fieldIndex a tutte le sezioni dei dettagli del filtro. Ad esempio, ora è possibile impostare l'espressione di filtro con "field": "CUSTOM_DIMENSION" e "fieldIndex": "1" affinché il filtro funzioni sulla prima dimensione personalizzata.

Obiettivi

Questa release risolve anche un problema se la creazione di un obiettivo con "comparisonValue": "0" non riusciva.

Questa release segna il ritiro finale e la rimozione della risorsa dailyUpload. La risorsa dailyUpload è stata ufficialmente ritirata il 20 giugno 2014; tutte le importazioni dei dati di costo devono essere eseguite utilizzando la risorsa caricamenti.

Questa versione aggiunge due nuove raccolte all'API di gestione, alle dimensioni e alle metriche personalizzate.

Dimensioni e metriche personalizzate

Ora è possibile creare, elencare, ottenere, applicare patch e aggiornare dimensioni e metriche personalizzate con l'API di gestione.

La risposta del metodo list per tutte le raccolte ora include un elenco vuoto per la proprietà items quando la raccolta non contiene risorse. In precedenza, la proprietà items veniva omessa dalla risposta. Consulta la documentazione di riferimento API per informazioni complete sulle query e sulle risposte per i dati di configurazione di Google Analytics.

Questa versione introduce un nuovo ambito per l'API di gestione di Google Analytics. - analytics.manage.users.readonly - Visualizza le autorizzazioni utente di Google Analytics.

È stato aggiunto un nuovo campo DEVICE_CATEGORY filtri e i campi IS_MOBILE e IS_TABLET sono stati ritirati. Utilizza DEVICE_CATEGORY=mobile e DEVICE_CATEGORY=tablet.

La risorsa Vista (profilo) ora include una proprietà enhancedECommerceTracking che indica se l'e-commerce avanzato è abilitato (true) o disattivato (false).

Questa release include nuovi tipi di importazione dati e il ritiro della risorsa dailyUpload.

Importazione dati

Per informazioni dettagliate su come utilizzare l'API di gestione per importare i dati nel tuo account Google Analytics, consulta la Guida per gli sviluppatori per l'importazione dei dati.

Caricamenti

  • La risorsa upload ora supporta i seguenti tipi di caricamento:
    • Dati campagna
    • Dati sui contenuti
    • Dati di costo
    • Dati prodotto
    • Dati sul rimborso
    • Dati utente
  • La risorsa upload dispone di un nuovo metodo migrateDataImport per eseguire la migrazione dei dati di costo esistenti customDataSources.

Ritiro dei caricamenti giornalieri

  • La risorsa dailyUpload è deprecata. Per informazioni dettagliate sulla migrazione, utilizza la guida alla migrazione per utilizzare la funzionalità Importazione dati.
  • La risorsa dailyUpload continuerà a funzionare per altri sei mesi, al termine di cui verrà eseguita automaticamente la migrazione di customDataSources rimanenti con proprietà uploadType impostata su analytics#dailyUploads. Queste risorse funzioneranno solo con la risorsa upload.
  • Gli utenti attuali della risorsa dailyUpload devono aggiornare il codice ed eseguire la migrazione per utilizzare la risorsa di caricamento appena possibile.

Questa è la release iniziale dell'API di provisioning:

  • L'API di provisioning può essere utilizzata per creare nuovi account Google Analytics a livello di programmazione. Questa API è solo su invito e destinata a fornitori di servizi qualificati e partner di grandi dimensioni. Per maggiori dettagli, consulta la Panoramica dell'API di provisioning.

In questa versione vengono aggiunte due nuove API di configurazione.

Filtri

Report non campionati: API di gestione

Stiamo aggiungendo una nuova risorsa all'API di gestione denominata Report non campionati. I report non campionati sono report di Google Analytics che sono stati generati utilizzando dati non campionati.Al momento i report non campionati sono disponibili solo per gli utenti di GA Premium. 

Segmenti: API Management v2.4 & v3.0

Sono state apportate le seguenti modifiche alla raccolta dei segmenti:

  • I segmenti di utenti e sequenze sono ora supportati nell'API.
  • La raccolta di segmenti ora restituisce tutti i segmenti a livello di sessione e a livello di utente integrati e personalizzati.
  • La proprietà definition per i segmenti ora utilizzerà la nuova sintassi dei segmenti. Sono incluse le definizioni dei segmenti a livello di sessione esistenti che cambieranno da definition: "" a definition: "sessions::condition::".
  • Una nuova proprietà type è stata aggiunta alla risorsa Segmento per indicare se un segmento è CUSTOM (ovvero creato da un utente nell'interfaccia web) o BUILT_IN (ovvero fornito da Google Analytics).

Esperimenti

Le seguenti metriche di AdSense possono ora essere utilizzate come obiettivi di ottimizzazione:

  • ga:adsenseAdsClicks: il numero di clic ricevuti dagli annunci AdSense sul sito.
  • ga:adsenseAdsViewed: numero di annunci AdSense visualizzati. All'interno di un'unità pubblicitaria possono essere visualizzati più annunci.
  • ga:adsenseRevenue: le entrate totali provenienti dagli annunci AdSense.

Raccolta di nuovi riepiloghi account

Sono state apportate le seguenti modifiche ai segmenti predefiniti a causa del ritiro delle dimensioni ga:isMobile e ga:isTablet:

  • Il segmento gaid::-11 è stato rinominato da Traffico da dispositivi mobili a Traffico da dispositivi mobili e tablet. La definizione di questo segmento è stata modificata da ga:isMobile==Yes a ga:deviceCategory==mobile,ga:deviceCategory==tablet. ga:isMobile ha incluso il traffico sui tablet, che viene indicato nella nuova definizione. Se vuoi solo il traffico da dispositivi mobili, escluso il tablet, passa al nuovo segmento Traffico da cellulari (gaid::-14).
  • La definizione del segmento gaid::-13 è cambiata da ga:isTablet==Yes a ga:deviceCategory==tablet. Questo continua a rappresentare il traffico da tablet.
  • Il segmento gaid::-14 è stato aggiunto. Il nome del segmento è Traffico da cellulari e la definizione è ga:deviceCategory==mobile.

Correzioni di bug:

  • Le informazioni sul fuso orario per le viste (profili) sono state corrette. Dettagli: prima di questa correzione, in alcuni casi quando veniva visualizzata la scheda elenco (profili) nell'API di gestione, venivano restituiti dati sul fuso orario errati per una vista (profilo). Ora le informazioni sul fuso orario per le viste (profili) sono coerenti con quelle impostate nell'interfaccia di amministrazione di Google Analytics.

Questa versione introduce le operazioni di scrittura per le proprietà web, la vista (profilo) e le risorse obiettivo, nonché un insieme di tre nuove risorse che consentono la gestione delle autorizzazioni utente.

API di configurazione e configurazione dell'account

  • Ora è possibile creare, aggiornare, applicare patch ed eliminare viste (profili). Per informazioni dettagliate sui nuovi metodi, consulta il riferimento Visualizza (profili).
  • Ora è possibile creare, aggiornare e applicare patch alle proprietà web e agli obiettivi. Per informazioni dettagliate sui nuovi metodi, consulta i riferimenti Proprietà web e il Riferimento obiettivi.
  • Una sola proprietà web, una singola vista (profilo) o un singolo obiettivo possono ora essere richiesti con il metodo get.
  • Queste funzionalità sono attualmente disponibili in anteprima per gli sviluppatori in versione beta limitata. Se vuoi registrarti, richiedi l'accesso alla versione beta.

Autorizzazioni utente nell'API di gestione

Nell'ambito del lancio di nuovi segmenti, implementeremo le seguenti modifiche nella raccolta dei segmenti:

  • Tutti gli ID segmento verranno modificati da numeri interi positivi a stringhe alfanumeriche. Se hai salvato gli ID segmento degli utenti, ti consigliamo di aggiornarli in modo che utilizzino i nuovi ID.
  • La raccolta di segmenti restituirà solo i segmenti a livello di visita esistenti. I nuovi segmenti di visitatori, coorti e sequenze non sono attualmente supportati nell'API.
  • La raccolta di segmenti continuerà a restituire i segmenti predefiniti esistenti con gli stessi ID numerici negativi, ma i nuovi segmenti predefiniti non sono attualmente supportati.

In questa versione sono state aggiunte due nuove proprietà alla risorsa della proprietà web:

  • profileCount: restituisce il conteggio del profilo per una proprietà. Questo consente di filtrare le proprietà che non hanno profili (ad esempio, profileCount = 0).
  • industryVertical: restituisce la categoria/verticale del settore selezionata per una proprietà.

Correzioni di bug:

  • La proprietà eCommerceTracking della risorsa profilo è ora coerente con le impostazioni di e-commerce nella sezione amministratore dell'interfaccia web. Restituisce true quando il monitoraggio e-commerce è attivato e false in caso contrario.
  • Un nuovo endpoint è stato aggiunto all'API di gestione v3 per accedere e modificare le risorse Esperimenti.
  • La risorsa profilo include ora una proprietà type per capire se un profilo è configurato per un sito web o un'app. I due valori possibili sono WEB o APP.

Questa versione aggiunge utili risposte di errore all'API di gestione.

  • Nel corpo delle risposte di errore delle API sono stati aggiunti nuovi codici di errore, motivi e descrizioni. Tutti i codici sono stati documentati per entrambe le versioni - Versione 2.4 e Versione 3.0 - dell'API di gestione.

In questa versione vengono aggiunti dati, vengono modificate le funzionalità esistenti e viene corretto un bug.

Nuovi dati

  • La raccolta dei segmenti avanzati contiene ora un campo segmentId che può essere utilizzato nel parametro segmento dell'API Data Export.

Modifiche

  • Il tipo di dati per max-results è stato modificato in integer.

  • Il valore predefinito e massimo per max-results è stato modificato in 1000.

Correzioni di bug

  • Account, proprietà web e profili per esperimenti dello Strumento per ottimizzare il sito non sono più inclusi nelle raccolte corrispondenti.

Questa versione aggiunge due nuove versioni dell'API con molte nuove funzionalità e rende obsoleta la versione precedente. Le modifiche influiscono sul modo in cui richiedi e gestisci i dati e provenienti dall'API.

Versione 3.0

  • Questa è la versione principale più recente della nostra API e non è compatibile con le versioni precedenti. Questa versione comporterà tutti gli sviluppi futuri dell'API.

  • Nuovi dati

    • Rappresentazione completa degli obiettivi di tipo evento
    • Un ID proprietà web interno che può essere utilizzato per creare un link diretto all'interfaccia utente di GA
    • Configurazioni del profilo per i parametri di ricerca predefiniti della pagina e del sito
  • Modifiche

Versione 2.4

  • Si tratta di un upgrade della versione secondaria che è per lo più compatibile con le versioni precedenti della versione 2.3.

  • Modifiche

    • Una nuova norma di quota
    • Integrazione con la console API di Google per gestire l'accesso alle API e richiedere una quota maggiore
    • Supporto continuo per i meccanismi di autorizzazione esistenti e OAuth 2.0
    • Nuovo URL per effettuare richieste: https://www.googleapis.com/analytics/v2.4/management/…
    • Solo le risposte in XML
    • Nessun supporto per la libreria client JavaScript di Google Data
    • L'output XML è coerente con la versione 2.3, pertanto le altre librerie client di dati di Google esistenti continueranno a funzionare.

Ritiro

  • Annunciamo il ritiro della versione legacy 2.3 dell'API di gestione. Continuerà a funzionare per due mesi, dopodiché tutte le richieste v2.3 restituiranno una risposta v2.4.

Questa è la versione beta dell'API di gestione di Google Analytics.

Nuovi feed

Librerie client aggiornate

  • L'API di gestione viene rilasciata nella stessa libreria dell'API Google Analytics Data Export. Sono state aggiornate entrambe le librerie Java e JavaScript di Google Data. È possibile accedere a ogni feed specificando l'URI appropriato nel metodo getManagementFeed() delle librerie.

Nuova documentazione

  • È stata creata una nuova sezione della documentazione per gli sviluppatori di Google Analytics per descrivere il funzionamento della nuova API di gestione.