Scoprire cosa può fare l'Assistente Google

Per aiutarti a scoprire tutte le esperienze o le azioni da usare con l'assistente, promuoviamo diversi tipi di richieste che l'assistente è in grado di gestire.

Sono disponibili molte azioni che funzionano con app, contenuti o servizi di terze parti o di Google e che offrono esperienze utili. Promuoviamo azioni sul sito web dell'Assistente Google, nell'assistente e altrove, per aiutarti a scoprire esperienze più personalizzate in base a una serie di fattori, come:

  • La popolarità di un'azione e la qualità della sua esperienza, in base al grado di soddisfazione degli utenti precedenti con tale azione.
  • Il grado di attinenza di un'azione ai tuoi interessi. Ad esempio, determinate azioni potrebbero essere mostrate nella sezione "Potrebbero piacerti" dell'assistente, in base alle informazioni che raccogliamo quando usi i servizi Google, come le query precedenti della Ricerca Google o le app installate sul tuo telefono Android.
  • Il pubblico di destinazione di un'azione, che può includere il paese, la lingua preferita, il tipo di dispositivo o l'eventuale richiesta di azioni destinate ai bambini.

Inoltre, potremmo mettere in evidenza le azioni fornite da Google e dai suoi partner, in modo che tu sappia come accedere più facilmente alle esperienze di alta qualità. Ad esempio, potremmo promuovere all'interno dell'assistente, nelle notifiche dei dispositivi mobili e nelle email di marketing, delle frasi specifiche che puoi usare con l'assistente, come "Hey Google, fammi ascoltare musica jazz". Potremmo anche mettere in evidenza alcune azioni in base ai tipi di app che hai installato, ad esempio giochi o app per gestire i dispositivi per la smart home, e alle nostre partnership con gli sviluppatori di app. Se utilizzi un dispositivo con l'assistente integrato, potremmo promuovere le azioni del partner, perché spesso rappresentano il modo migliore per soddisfare le richieste all'assistente su quel dispositivo.

Per semplificare l'utilizzo dell'assistente sui dispositivi, Google elenca i partner di servizi, ad esempio servizi musicali o di streaming di video, a cui gli utenti possono collegare il proprio Account Google. In genere, tali elenchi si basano sulla disponibilità dei servizi gratuiti e in abbonamento. A volte, però, stipuliamo accordi contrattuali con i nostri partner per collocarli in una posizione specifica all'interno di un elenco di servizi, generalmente in combinazione con un'offerta speciale resa disponibile agli utenti.

Vogliamo che l'esperienza con l'assistente sia positiva, perciò potremmo limitare la promozione delle azioni o la relativa visualizzazione sul sito web dell'assistente nel caso in cui queste azioni non rispondano, siano lente, abbiano un'alta frequenza di errore o offrano un'esperienza utente non soddisfacente. Puoi comunque richiedere queste azioni, a meno che non siano state disattivate per violazione delle norme di Google.