Informazioni su PageSpeed Insights

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

PageSpeed Insights (PSI) riporta le prestazioni di una pagina su dispositivi mobili e desktop e fornisce suggerimenti su come migliorarla.

PSI fornisce dati di lab e di campo relativi a una pagina. I dati del lab sono utili per eseguire il debug dei problemi di prestazioni, poiché vengono raccolti in un ambiente controllato. Tuttavia, potrebbe non rilevare i colli di bottiglia reali. I dati sul campo sono utili per acquisire l'esperienza reale reale, ma presentano un insieme di metriche più limitato. Per ulteriori informazioni sui due tipi di dati, consulta la pagina Come pensare agli strumenti di velocità.

Dati relativi all'esperienza degli utenti reali

I dati sull'esperienza utente reale in PSI sono basati sul set di dati Report sull'esperienza utente di Chrome (CrUX). PSI segnala utenti reali come First Contentful Paint (FCP), First Input Delay (FID), Largest Contentful Paint (LCP) e Cumulative Layout Shift (CLS) nel precedente periodo di raccolta dei dati di 28 giorni. PSI segnala anche le esperienze per le metriche sperimentali Interact to Next Paint (INP) e Time to First Byte (TTFB).

Per poter mostrare i dati relativi all'esperienza utente per una determinata pagina, devono esserci dati sufficienti per poter essere inclusi nel set di dati CrUX. Una pagina potrebbe non avere dati sufficienti se è stata pubblicata di recente o ha un numero troppo ridotto di campioni di utenti reali. In questi casi, PSI utilizzerà la granularità a livello di origine, che include tutte le esperienze utente su tutte le pagine del sito web. A volte anche l'origine potrebbe avere dati insufficienti, nel qual caso PSI non sarà in grado di mostrare dati sull'esperienza utente reale.

Valutare la qualità delle esperienze

PSI classifica la qualità delle esperienze utente in tre bucket: Buono, Richiede miglioramenti o Scadente. Il PSI stabilisce le seguenti soglie in linea con l'iniziativa Segnali web:

Buoni Richiedono miglioramenti Scadente
FCP [0, 1800ms] (1800ms, 3000ms] oltre 3000 ms
FID [0, 100ms] (100ms, 300ms] oltre 300 ms
LCP [0, 2500ms] (2500ms, 4000ms] più di 4000 ms
CLS [0, 0,1] (0,1; 0,25) sopra 0,25
INP (sperimentale) [0, 200ms] (200ms, 500ms] oltre 500 ms
TTFB (sperimentale) [0, 800ms] (800 ms, 1800 ms) oltre 1800 ms

Distribuzione e valori delle metriche selezionati

PSI presenta una distribuzione di queste metriche in modo che gli sviluppatori possano comprendere la gamma di esperienze per quella pagina o origine. Questa distribuzione è suddivisa in tre categorie: Buona, Richiede miglioramenti e Scadente, che sono rappresentate da barre verdi, ambra e rosse. Ad esempio, vedere l'11% all'interno della barra ambra dell'LCP indica che l'11% di tutti i valori LCP osservati è compreso tra 2500 ms e 4000 ms.

Screenshot della distribuzione delle esperienze LCP utente reale

Sopra le barre di distribuzione, PSI indica il 75° percentile per tutte le metriche. Il 75° percentile è selezionato in modo che gli sviluppatori possano comprendere le esperienze utente più frustranti sul proprio sito. Questi valori delle metriche dei campi vengono classificati come buoni/necessita di miglioramento/scarso applicando le stesse soglie mostrate sopra.

Segnali web essenziali

Le metriche di Segnali web essenziali sono un insieme comune di indicatori di prestazioni essenziali per tutte le esperienze web. Le metriche di Segnali web essenziali sono FID, LCP e CLS e possono essere aggregate a livello di pagina o di origine. Per le aggregazioni con dati sufficienti in tutte e tre le metriche, l'aggregazione supera la valutazione Segnali web essenziali se il 75° percentile di tutte e tre le metriche è Buono. In caso contrario, l'aggregazione non supera il test. Se l'aggregazione ha dati insufficienti per FID, supererà la valutazione se sia il 75° percentile di LCP che CLS sono buoni. Se i dati di LCP o CLS non sono sufficienti, l'aggregazione a livello di pagina o di origine non può essere valutata.

Differenze tra i dati sul campo in PSI e CrUX

La differenza tra i dati sul campo in PSI e il set di dati di CrUX su BigQuery è che i dati di PSI vengono aggiornati quotidianamente, mentre il set di dati BigQuery viene aggiornato mensilmente e limitato ai dati a livello di origine. Entrambe le origini dati rappresentano periodi di 28 giorni finali.

Diagnostica del rendimento

PSI utilizza Lighthouse per analizzare l'URL specificato, generando un punteggio delle prestazioni che stima le prestazioni della pagina su diverse metriche, tra cui: First Contentful Paint, Largest Contentful Paint, Speed Index, Cumulative Layout Shift, Time to Interactive e Tempo di blocco totale.

A ogni metrica viene assegnato un punteggio e un'icona viene contrassegnata come segue:

  • Il buono è indicato da un cerchio verde
  • Richiede miglioramenti con indicatore quadrato ambra
  • Il livello Scadente è indicato con un triangolo rosso di avviso

Punteggio rendimento

Nella parte superiore della sezione, il codice PSI fornisce un punteggio che riassume le prestazioni simulate della pagina. Questo punteggio viene determinato eseguendo Lighthouse per raccogliere e analizzare le informazioni diagnostiche relative alla pagina. È considerato un punteggio pari o superiore a 90. 50-90 rappresenta un punteggio che richiede un miglioramento, mentre inferiore a 50 è considerato scarso.

Controlli

Lighthouse separa le verifiche in tre sezioni:

  • Le opportunità forniscono suggerimenti su come migliorare le metriche sul rendimento della pagina. Ogni suggerimento in questa sezione stima la velocità di caricamento della pagina se il miglioramento viene implementato.
  • Diagnostica fornisce ulteriori informazioni sul modo in cui una pagina ottempera alle best practice per lo sviluppo web.
  • Controlli superati indica i controlli superati dalla pagina.

Domande frequenti

Quali sono le condizioni del dispositivo e della rete utilizzate da Lighthouse per simulare un caricamento pagina?

Attualmente, Lighthouse simula le condizioni di caricamento della pagina di un dispositivo di fascia media (Moto G4) su una rete mobile per dispositivi mobili e di un desktop emulato con una connessione cablata per desktop. PageSpeed funziona anche in un data center di Google che può variare in base alle condizioni di rete; puoi controllare la località del test esaminando il blocco di ambiente del report Lighthouse:

Descrizione comando della descrizione delle informazioni relative alla limitazione.

Nota. PageSpeed segnalerà l'esecuzione in uno dei seguenti paesi: Nord America, Europa o Asia.

Perché i dati di campo e i dati di lab a volte si contraddicono a vicenda?

I dati sul campo rappresentano un report storico sul rendimento di un determinato URL e rappresentano dati anonimi sul rendimento degli utenti nel mondo reale su diversi dispositivi e condizioni di rete. I dati del lab si basano su un carico simulato di una pagina su un singolo dispositivo e su un insieme fisso di condizioni di rete. Di conseguenza, i valori possono variare. Per saperne di più, vedi Perché i dati dei lab e dei campi possono essere diversi (e cosa fare a riguardo).

Perché per tutte le metriche viene scelto il 75° percentile?

Il nostro obiettivo è assicurarci che le pagine siano adatte alla maggior parte degli utenti. Concentrandoci sui valori del 75° percentile per le nostre metriche, questo garantisce che le pagine offrano una buona esperienza utente nelle condizioni di rete e dispositivo più difficili. Per ulteriori informazioni, consulta Definizione delle soglie delle metriche di Segnali web essenziali.

Perché i valori FCP nelle versioni 4 e 5 hanno valori diversi?

FCP nella v5 indica il 75° percentile (al 4 novembre 2019), in precedenza era il 90° percentile. Nella versione v4, FCP riporta la mediana (50° percentile).

Perché il valore FID nella versione 5 ha valori diversi?

Il FID indica il 75° percentile (al 27 maggio 2020), in precedenza era il 95° percentile.

Qual è un buon punteggio per i dati di questo lab?

Qualsiasi punteggio verde (90+) è considerato buono, ma tieni presente che avere buoni dati dei lab non significa necessariamente che anche le esperienze di utenti reali siano buone.

Perché il punteggio delle prestazioni cambia da esecuzione a esecuzione? Non ho modificato nulla nella mia pagina.

La variazione nella misurazione delle prestazioni viene introdotta tramite un numero di canali con diversi livelli di impatto. Diverse fonti comuni di variabilità della metrica sono la disponibilità della rete locale, la disponibilità dell'hardware client e la conflitto di risorse del client.

Perché i dati CrUX degli utenti reali non sono disponibili per un URL o un'origine?

Il Report sull'esperienza utente di Chrome aggrega i dati sulla velocità effettiva degli utenti che hanno eseguito l'attivazione e richiede che un URL sia pubblico (sottoponibile a scansione e indicizzabile) e disponga di un numero sufficiente di esempi distinti che forniscano una visualizzazione rappresentativa e anonima delle prestazioni dell'URL o dell'origine.

Altri dubbi?

Se hai una domanda specifica sull'utilizzo di PageSpeed Insights e su cui puoi rispondere, ponila in inglese su Stack Overflow.

Per eventuali feedback generali o domande su PageSpeed Insights o per avviare una discussione generale, avvia un thread nella mailing list.

Se hai domande generali sulle metriche di Segnali web, inizia un thread nel gruppo di discussione web-vitals-feedback.

Feedback

Hai trovato utile questa pagina?