Errori soft 404

Un errore soft 404 è un URL che restituisce una pagina che comunica all'utente l'inesistenza della pagina di interesse e anche un codice di stato 200 (success). In alcuni casi si tratta di una pagina con contenuti esigui o senza contenuti, ad esempio una pagina vuota o con contenuti sparsi.

Restituire un codice di stato di operazione riuscita al posto di 404 (not found), 410 (gone) o 301 (permanent redirect) costituisce una prassi scorretta. Un codice di stato di operazione riuscita indica ai motori di ricerca che è presente una vera e propria pagina in corrispondenza dell'URL in questione. Di conseguenza, la pagina potrebbe essere elencata nei risultati di ricerca e i motori di ricerca continueranno a provare a eseguire la scansione dell'URL inesistente, anziché impiegare quel tempo per eseguire la scansione delle tue pagine effettive.

Quando gli algoritmi di Google rilevano che la pagina in realtà è una pagina di errore in base ai suoi contenuti, Search Console mostra un errore soft 404 nel rapporto Copertura dell'indice del sito.

Correggere gli errori soft 404

A seconda dello stato della pagina e del risultato voluto, puoi risolvere gli errori soft 404 in diversi modi:

Cerca di determinare qual è la soluzione migliore per i tuoi utenti.

La pagina e i contenuti non sono più disponibili

Se hai rimosso la pagina e non ce n'è una sostitutiva sul tuo sito con contenuti simili, restituisci un codice (di stato) di risposta 404 (not found) o 410 (gone) per la pagina. Questi codici di stato indicano ai motori di ricerca che la pagina non esiste e che i contenuti non devono essere indicizzati.

Se hai accesso ai file di configurazione del server, puoi rendere queste pagine di errore utili per gli utenti personalizzandole. Una pagina 404 personalizzata ottimale consente agli utenti di trovare le informazioni che stanno cercando e inoltre fornisce loro altri contenuti utili che li incoraggiano a continuare la navigazione nel tuo sito. Ecco alcuni suggerimenti per progettare una pagina 404 personalizzata utile:

  • Comunica chiaramente ai visitatori che la pagina che stanno cercando non è stata trovata. Utilizza un linguaggio semplice e cordiale.
  • Assicurati che la tua pagina 404 abbia lo stesso aspetto e le stesse funzionalità (navigazione inclusa) del resto del sito.
  • Potresti aggiungere link agli articoli o ai post più letti del tuo sito, nonché un link alla home page.
  • Valuta la possibilità di fornire agli utenti un metodo per segnalare link inaccessibili.

La pagina o i contenuti ora si trovano altrove

Se la pagina è stata spostata o è presente una pagina che la sostituisce in modo chiaro all'interno del tuo sito, restituisci uno stato 301 (permanent redirect) per reindirizzare l'utente. Ciò non interrompe la sua esperienza di navigazione ed è anche un ottimo modo per comunicare ai motori di ricerca la nuova posizione della pagina.

La pagina e i contenuti esistono ancora

Se una pagina valida del tuo sito è stata contrassegnata con un errore soft 404, è probabile che non sia stata caricata correttamente per Googlebot o che manchino delle risorse fondamentali durante il rendering. Utilizza lo strumento Controllo URL per esaminare i contenuti visualizzati e il codice HTTP restituito. Se la pagina visualizzata è vuota, o quasi vuota, è possibile che faccia riferimento a molte risorse impossibili da caricare (immagini, script e altri elementi non testuali), il che può essere interpretato come errore soft 404. I motivi per cui non è possibile caricare le risorse includono: risorse bloccate (dal file robots.txt), troppe risorse presenti nella pagina o risorse di dimensioni molto grandi e/o che si caricano lentamente.