Richiedi un controllo

Devi chiedere a Google di esaminare la tua pagina o il tuo sito in modo che non venga più contrassegnato come pericoloso o potenzialmente ingannevole per gli utenti.

Requisiti:

  • Conoscenza dei comandi di shell/terminale

Operazioni da eseguire:

1. Prerequisiti

Prima di richiedere un controllo, assicurati di aver eseguito i seguenti passaggi:

  • Verifica della proprietà del tuo sito in Search Console
  • Pulizia del sito dai danni provocati dall'hacker
  • Correzione della vulnerabilità
  • Rimesso online il sito pulito

2. Verifica con un doppio controllo che le pagine siano disponibili e pulite

Per esserne certo, utilizza Wget o cURL per visualizzare in modo sicuro le pagine del tuo sito come, ad esempio, la home page e un URL modificato dall'hacker che ora dovrebbero essere puliti. Se è questo il caso e sei certo che lo stesso valga per le restanti pagine del tuo sito, è il momento di chiedere un controllo.

3. Richiedi un controllo

Prima di richiedere un controllo, devi essere sicuro che il problema sia stato veramente corretto; altrimenti, se il problema è ancora presente, il controllo prolungherà il periodo di tempo in cui il sito sarà contrassegnato come pericoloso.

  • Phishing
    1. Completa il controllo all'indirizzo google.com/safebrowsing/report_error/. Questo controllo rimuove gli avvisi di phishing dalle pagine di phishing che sono state pulite. Serve anche come strumento di reporting per i proprietari di siti che ritengono che la loro pagina sia stata erroneamente segnalata per phishing.
  • Malware o spam
    1. Apri il rapporto Problemi di sicurezza in Search Console. Il rapporto mostrerà ancora probabilmente gli avvisi e gli URL di esempio infettati che hai visto prima.
    2. Se ritieni che gli URL d'esempio elencati siano puliti, seleziona Richiedi un controllo. Per inviare una richiesta di controllo, ti chiediamo di fornire più informazioni riguardanti la pulizia del sito dai danni provocati dall'hacker. Ad esempio, per ogni categoria all'interno dei Problemi di sicurezza, puoi scrivere una frase in cui spieghi in che modo il sito è stato pulito, ad esempio, "Nel caso di URL compromessi dall'iniezione di contenuti, ho rimosso i contenuti con spam e ho corretto la vulnerabilità aggiornando un plug-in obsoleto".

4. Attendi l'elaborazione del controllo

  • Tempo di elaborazione del controllo di malware. L'elaborazione dei controlli di siti infetti da malware richiede alcuni giorni. Una volta che il controllo è stato completato, la risposta sarà disponibile nella sezione Messaggi di Search Console.
  • Tempo di elaborazione del controllo di spam. L'elaborazione dei controlli di siti compromessi da spam può richiedere anche diverse settimane. Ciò è dovuto al fatto che i controlli per spam possono comportare un'indagine manuale o una rielaborazione completa delle pagine compromesse. Se il controllo ha esito positivo, in Problemi di sicurezza non verranno più visualizzati i tipi di categorie compromesse o URL compromessi di esempio.
  • Tempo di elaborazione del controllo di phishing. L'elaborazione dei controlli di phishing richiede circa un giorno. Se l'operazione viene conclusa correttamente, l'avviso di phishing visibile per l'utente verrà rimosso e la pagina potrà di nuovo essere mostrata nei risultati di ricerca.

Se Google riscontra che il tuo sito è pulito, gli avvisi nel browser e nei risultati di ricerca verranno rimossi entro 72 ore.

Se invece viene stabilito che il problema non è stato risolto, nel rapporto Problemi di sicurezza di Search Console verranno mostrati più URL infetti d'esempio per aiutarti nel corso dell'indagine successiva. Avvisi del sito compromesso con malware o spam rimarranno nei risultati di ricerca e/o nel browser come avvertimento per proteggere gli utenti.

Passaggi finali