The #ChromeDevSummit site is live, happening Nov 12-13 in San Francisco, CA
Check it out for details and request an invite. We'll be diving deep into modern web tech & looking ahead to the platform's future.

Come faccio a sapere se il mio sito è compromesso?

Procedi nel seguente modo se:

  • Google ti ha avvisato che il tuo sito è stato compromesso
  • In Ricerca Google compare un avviso che indica che il tuo sito è stato compromesso
  • Non sei sicuro che il tuo sito sia stato effettivamente compromesso

Se non sei sicuro che il tuo sito sia stato effettivamente compromesso o se ritieni che sia stato segnalato per errore, per prima cosa registralo in Search Console. Nella sezione Azioni manuali o Problemi di sicurezza di Search Console, cerca alcuni esempi di URL in base ai quali Google ha riscontrato che il tuo sito è stato compromesso.

Se non riesci a visualizzare i contenuti compromessi negli URL indicati in Search Console, l'hacker potrebbe aver adottato una tecnica nota come cloaking. Con il cloacking è più difficile ripulire un sito, perché mostra contenuti diversi a tipi diversi di utenti. Ad esempio, se visiti una pagina del tuo sito, come www.example.com/cheap-drugs, potresti visualizzare una pagina vuota e quindi credere che sul tuo sito non ci siano contenuti compromessi. Se invece un motore di ricerca, come Google, visita l'indirizzo www.example.com/cheap-drugs, la pagina visualizzata presenterà link e parole contenenti spam.

Per verificare l'eventuale presenza del cloaking, ricorri allo Strumento per la risoluzione dei problemi dei siti compromessi. Lo strumento ti spiegherà come utilizzare altri metodi, come l'operatore di ricerca site: e Visualizza come Google, che possono aiutarti a individuare i contenuti compromessi con cloaking.

Se dopo un controllo accurato delle pagine pensi ancora che il tuo sito sia stato segnalato per errore, pubblica i tuoi dubbi nei forum di assistenza per i webmaster. Altrimenti pulisci il tuo sito seguendo la Guida per i siti compromessi.