Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Schemi di link

Tutti i link creati per manipolare il PageRank o il ranking di un sito nei risultati di ricerca di Google potrebbero essere considerati parte di uno schema di link e quindi una violazione delle istruzioni per i webmaster di Google. Ciò include qualsiasi comportamento che manipoli i link al tuo sito o i link in uscita dal tuo sito.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di schemi di link che possono influire negativamente sul posizionamento di un sito nei risultati di ricerca:

  • L'acquisto o la vendita di link per aumentare il PageRank. Sono compresi:
    • Lo scambio di denaro per link o post che contengono link.
    • Lo scambio di beni o servizi per i link.
    • L'invio a qualcuno di un prodotto "omaggio" in cambio di una recensione positiva e dell'inclusione di un link.
  • Lo scambio di link eccessivo (con un accordo tipo "Tu aggiungi link al mio sito e io aggiungo link al tuo") o la creazione di pagine partner esclusivamente per il crosslinking.
  • Le campagne di marketing su larga scala che prevedono articoli o post scritti da ospiti contenenti link con anchor text ricchi di parole chiave.
  • L'utilizzo di programmi o servizi automatizzati per creare link al tuo sito.
  • La richiesta di un link nell'ambito di Termini di servizio, di un contratto o altro accordo simile senza consentire a un proprietario di contenuti di terze parti di qualificare il link in uscita.

Inoltre, la creazione di link non inseriti o garantiti dal redattore/proprietario del sito in una pagina, noti anche come link non naturali, può essere considerata una violazione delle nostre istruzioni. Di seguito sono riportati alcuni esempi comuni di link non naturali che potrebbero violare le nostre istruzioni:

  • Pubblicità in formato testo per aumentare il PageRank.
  • Inserzioni o pubblicità nativa che prevedono la ricezione di un pagamento per gli articoli che includono link per aumentare il PageRank.
  • Link con anchor text ottimizzato in articoli o comunicati stampa distribuiti su altri siti. Ad esempio:
    Esistono tanti tipi di anelli nuziali sul mercato. Se vuoi sposarti, dovrai scegliere l'anello migliore. Dovrai anche comprare i fiori e l'abito nuziale.
  • Link di siti di directory o social bookmarking di bassa qualità.
  • Link con tante parole chiave, nascosti o di bassa qualità incorporati in widget distribuiti su vari siti, ad esempio:
    Visitatori di questa pagina: 1472
    assicurazione auto
  • Link diffusi in piè di pagina o modelli di vari siti.
  • Commenti nei forum con link ottimizzati nel post o nella firma, ad esempio:
    Grazie, informazione utilissima!
    - Paolo
    pizza da paolo san diego pizza la migliore pizza a san diego

A condizione di non aumentare il PageRank per l'acquirente dell'annuncio, i link a pubblicità PPC (pay-per-click) non violeranno le nostre istruzioni. Puoi impedire l'aumento del PageRank in diversi modi, ad esempio:

  • Indicando che il link è sponsorizzato tramite l'aggiunta di un attributo di qualificazione al tag <a>.
  • Reindirizzando i link a una pagina intermedia con accesso bloccato ai motori di ricerca mediante un file robots.txt.

Il modo migliore per incoraggiare l'inserimento in altri siti di link di qualità e pertinenti al tuo è creare contenuti univoci e utili, in grado di acquisire naturalmente popolarità nella community di Internet. La creazione di validi contenuti paga. Di solito i link sono voti redazionali dati per scelta: maggiore è la qualità dei tuoi contenuti, maggiori saranno le probabilità che un altro utente li ritenga utili per i propri lettori e inserisca un link alle pagine che li ospitano.

Se noti un sito che partecipa a schemi di link mirati a manipolare il PageRank, faccelo sapere. Utilizzeremo la tua segnalazione per migliorare il nostro rilevamento algoritmico di quei link.