Query automatizzate

I Termini di servizio di Google non consentono l'invio al sistema di query automatizzate di alcun tipo senza il previo consenso esplicito di Google. L'invio di query automatizzate consuma risorse e prevede l'utilizzo di software (ad esempio WebPosition Gold) per stabilire il posizionamento di un sito o di una pagina web nei risultati di ricerca di Google per varie query. Oltre al controllo del ranking, altri tipi di accesso automatico a Google senza autorizzazione costituiscono anche una violazione delle nostre istruzioni per i webmaster e dei nostri Termini di servizio.