Google Analytics - API Tutte le raccolte e log delle modifiche SDK

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questa pagina documenta le modifiche apportate alle API e agli SDK di Google Analytics Collection. Include log delle modifiche per il monitoraggio web (ga.js), l'SDK Android e l'SDK iOS. Ti consigliamo di controllare periodicamente questo elenco per verificare se sono presenti nuovi annunci. Puoi anche iscriverti alle modifiche tramite i feed elencati nella sezione Iscriviti di seguito.

Iscriviti ai log delle modifiche correlati

Include tutte le API di raccolta, configurazione e reporting.

Include monitoraggio web (ga.js e analytics.js), SDK Android, SDK iOS e Measurement Protocol.

Sono stati aggiunti gli URL "android-app://" come sorgente di referral valida.

In questa release è stata aggiunta la nuova attività customTask.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Compatibilità con iOS 10 e correzioni di bug.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Correzioni degli arresti anomali.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Nessuna modifica.

Google Tag Manager

  • Risolto un problema che causava un arresto anomalo durante il test delle unità.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Aggiunto il supporto del bitcode.

Google Tag Manager

  • Aggiunto il supporto del bitcode.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Risolto un problema che causava arresti anomali durante l'utilizzo di setCampaignParametersFromUrl. Problema 636.

Google Tag Manager

  • Nessuna modifica.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Nessuna modifica.

Google Tag Manager

  • Risolto un conflitto tra il nome di un corso. Problema 631.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Aggiunto il supporto per l'invio in background su dispositivi non Google Play.
  • Strumento di log/log log di Analytics obsoleto. Analytics utilizza ora il logging di Android. Per abilitare il logging del debug, esegui adb shell setprop log.tag.GAv4 DEBUG.
  • Rifactoring per migliorare la pubblicazione dei dati e installare l'attribuzione della campagna.
  • Il bug di analisi della campagna è stato corretto. Problema 596.
  • Le eccezioni per le app non gestite durante i primi secondi dell'inizializzazione di Analytics vengono riportate correttamente. Problema 443.

Google Tag Manager

  • Nessuna modifica.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Segnala la risoluzione dello schermo utilizzando nativeBounds su iOS 8.0 e versioni successive. In questo modo, puoi risolvere il Problema 504.
  • Aggiunto il supporto per i parametri delle campagne correlate ai clic.
  • Includi il modello di hardware iOS oltre alla versione del sistema operativo del dispositivo. In questo modo, puoi risolvere il Problema 408.
  • Segnala l'attribuzione dell'installazione di iAd su iOS 7.1 e versioni successive. Ciò richiede il framework iAd.
  • È stato aggiunto l'avviso sul ritiro per il tipo di hit visualizzazione di app.
  • square è ora una libreria obbligatoria.

Google Tag Manager

  • Risolto un arresto anomalo della stringa nil in TAGDispatcher.

In questa release è stato aggiunto un nuovo campo. Consulta la documentazione sui campi per l'elenco completo dei campi.

Trasporto

  • Il campo transport ti consente di impostare il meccanismo con cui verranno inviati gli hit.

Altri cambiamenti

  • L'opzione useBeacon è deprecata.
  • Correzioni di bug

In questa release è stato aggiunto un nuovo parametro hit. Consulta la sezione Riferimento parametri per l'elenco completo dei parametri.

Origine dati

  • Il parametro ds Origine dati consente di impostare l'origine dati di un hit.

In questa release è stato aggiunto un nuovo campo. Consulta la documentazione sui campi per l'elenco completo dei campi.

Origine dati

  • Il campo Origine dati consente di impostare l'origine dei dati di un hit.

In questa release è stato aggiunto un nuovo parametro hit. Consulta la sezione Riferimento parametri per l'elenco completo dei parametri.

Override geografico

  • L'override geografico di geoid consente di impostare esplicitamente la posizione geografica dell'utente.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Risolto un problema che impediva l'invio di tutti i beacon durante l'invio dei beacon.
  • È stata aggiornata l'applicazione di esempio CuteAnimals per dimostrare come stabilire quando inviare l'app in background.
  • Aggiunto il supporto per altri campi di E-commerce avanzato.
  • Rimossi i messaggi di avviso sulle classi GAIHit e GAIProperty mancanti durante la compilazione sull'SDK iOS 8.0; tali classi sono state rimosse.
  • L'invio di beacon è ora più efficiente, poiché i beacon vengono inviati in un'unica richiesta HTTPS.
  • Le richieste verranno compresse per risparmiare sull'utilizzo del piano dati in determinate circostanze.

Google Tag Manager

  • Ritirare TAGContainerFuture basato su openContainerWithId. L'utilizzo di questa API su iOS8 restituisce errori se il recupero viene richiamato durante alcune fasi del ciclo di vita di UIAppDelegate.
  • Aggiunto il supporto per le metriche e le dimensioni personalizzate all'E-commerce avanzato per il tag Google Universal Analytics.
  • È stato corretto un bug che richiedeva prodotti per le azioni E-commerce avanzato con prodotti facoltativi.
  • Supporta le funzionalità degli ID pubblicità per il tag Google Universal Analytics.
  • Applicazione di esempio CuteAnimals aggiornata per dimostrare come inviare dati quando l'app è in background.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Correzione di bug di secondaria importanza.

Google Tag Manager

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Nessuna modifica.

Google Tag Manager

  • Il tag E-commerce avanzato è stato aggiunto al tag Google Universal Analytics.
  • Sono stati aggiunti nuovi metodi dispatch e dispatchWithCompletionHandler alla classe TAGManager.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • È stato aggiunto il supporto dell'e-commerce avanzato. Per ulteriori dettagli, consulta la Guida per gli sviluppatori e-commerce avanzato.
  • L'ID cliente ora verrà reimpostato ogni volta che l'ID pubblicità viene modificato.
  • La raccolta degli ID pubblicità è disattivata per impostazione predefinita.
  • Sono state aggiunte API di pubblicità programmatica per i report sulle eccezioni.
  • Correzioni di bug nella documentazione.
  • Correzione di bug di secondaria importanza.

Google Tag Manager

  • Nessuna modifica a Google Tag Manager.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • L'SDK raccoglierà l'IDFA e il flag di monitoraggio dell'inserzionista attivato se la libreria libAdIdAccess.a (fornita come parte dell'SDK) è inclusa nell'applicazione e la proprietà allowIDFACollection è impostata su true sul tracker.
  • È stato aggiunto il supporto dell'E-commerce avanzato.
  • Aggiunto il tipo di hit visualizzazione di schermata per sostituire il tipo di hit visualizzazione di app.
  • A ogni hit viene aggiunto un parametro ID hit. Viene modificato ogni volta che viene generato un hit visualizzazione di app, visualizzazione di schermata o visualizzazione di pagina.
  • ClientId verrà ora reimpostato ogni volta che il valore IDFA cambia. Questo accade solo quando l'IDFA viene raccolto in un tracker.
  • È stato aggiunto un nuovo metodo dispatchWithCompletionHandler alla classe GAI.
  • Risolto un problema per cui l'SDK poteva inviare un beacon senza un clientId o con un clientId vuoto.

Google Tag Manager

  • Nessuna modifica
  • Gli hit che non contengono un ID monitoraggio valido ora vengono ignorati.
  • Elenco aggiornato delle sorgenti organiche supportate.

    • Rimosso: Clara, Informazioni, Mamma, Voila, Dal vivo, Wirtulana Polska, Yam, Ozu.
    • Aggiunti/Aggiornati: Baidu, DOCOMO, Onet, Centrum, Sogou, Tut.By, Globo, Ukr.net, So.com, au one.
  • Elenco aggiornato delle sorgenti organiche supportate.

    • Rimosso: Clara, Informazioni, Mamma, Voila, Dal vivo, Wirtulana Polska, Yam, Ozu.
    • Aggiunti/Aggiornati: Baidu, DOCOMO, Onet, Centrum, Sogou, Tut.By, Globo, Ukr.net, So.com, au one.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Campo User-ID aggiunto.

Google Tag Manager

  • È stato corretto un bug nell'ID della macro Pubblicità in modo che possa restituire correttamente l'identificatore per l'inserzionista (IDFA), se disponibile.
  • Risolto un problema che consentiva agli utenti di utilizzare NSNumber per i dati di e-commerce.

Questa release contiene la sostituzione del tipo di hit appview e l'aggiunta e la ridenominazione dei parametri. Consulta la sezione Riferimento parametri per l'elenco completo dei parametri.

Sostituzione appview

  • Il tipo di hit appview è stato sostituito con screenview. Aggiorna il codice di monitoraggio dell'app appena possibile per utilizzare screenview anziché appview.

Nuovi parametri

Rinomina parametro

  • La descrizione dei contenuti è stata rinominata Nome schermata. Il nome del parametro di ricerca, cd, rimarrà invariato.

In questa release sono stati sostituiti il tipo di hit appview e l'aggiunta di nuovi campi. Consulta la documentazione sui campi per l'elenco completo dei campi.

Sostituzione appview

  • Il tipo di hit appview è stato sostituito con screenview. Aggiorna il codice di monitoraggio dell'app appena possibile per utilizzare screenview anziché appview.

Nuovi campi

Altri cambiamenti

  • Output di debug migliorato.
  • Risolti vari bug di pre-rendering.
  • Aggiunto il supporto dell'API di pre-rendering senza prefisso. Il prerendering ora funziona in IE11 oltre a Chrome.
  • Altre correzioni di bug di minore entità nel supporto del linker.
  • La ricerca sicura Yahoo è ora classificata correttamente come sorgente organica.
  • Aggiunto il supporto dell'API di pre-rendering senza prefisso. Il prerendering ora funziona in IE11 oltre a Chrome.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Ora l'SDK completerà il parametro ID applicazione (&aid) per impostazione predefinita.

Google Tag Manager

  • Aggiunto il supporto della macro Esperimenti sui contenuti di Google Analytics.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Nessuna modifica in Google Analytics.

Google Tag Manager

  • Aggiunto il supporto della macro Esperimenti sui contenuti di Google Analytics.

Questa release contiene:

Google Analytics

  • Nessuna modifica diretta in Google Analytics. Per impostazione predefinita, gli utenti di GA dovrebbero tenere presente che Google Tag Manager non ha più una dipendenza per AdSupport.framework. Questa operazione può aiutarti a risolvere il Problema 387.

Google Tag Manager

  • Le funzioni che chiamano l'API AdSupport.framework sono suddivise in una libreria separata, libAdIdAccess.a. Le app devono collegarsi a quella libreria per avere accesso alla stringa dell'identificatore pubblicità (IDFA) e al flag di monitoraggio dell'inserzionista attivato.
  • I parametri del link non vengono più ignorati quando navighi tra domini a diversi livelli di zoom in Firefox.
  • Risolto il problema per cui Analisi dati In-Page non veniva caricato per determinati URL.
  • Miglioramenti dell'output della modalità di debug.
  • Release di manutenzione.

Questa release contiene: * Rimossa la necessità di AdSupport.framework. * Codice inutilizzato rimosso.

Questa release contiene: * Aggiunto il supporto dell'SDK iOS 7.0 a 64 bit. * Rimossa libGoogleAnalytics_debug.a, fa parte della libreria libGoogleAnalyticsServices.a. * File di build CuteAnimals ripulito per Google Analytics.

  • Release di manutenzione.

Questa versione contiene: * Risolto conflitto con l'SDK del buffer di protocollo. * Corretto l'errore del linker quando veniva attivata la rimozione del codice.

Questa release contiene: * Sesta release beta. * Apportata la modifica necessaria per evitare un'eccezione al runtime quando un'app che ha come target KitKat (livello API 19) utilizza l'SDK.

Questa release contiene: * Seconda release della versione 3.0. * Apportata la modifica necessaria per evitare un'eccezione al runtime quando un'app che ha come target KitKat (livello API 19) utilizza l'SDK.

Questa release contiene:

  • Corretto un errore di collegamento durante il targeting di iOS 7.0.

Questa versione contiene: * Prima versione della versione 3.0 * Modifica dell'API SDK per l'allineamento con analytics.js. I metodi track e send sono stati rimossi. Usa i metodi di costrutzione send e GAIDictionaryBuilder. * La maggior parte delle proprietà sul protocollo GAITracker è stata rimossa. Utilizza invece set nei vari campi. * Tutti i parametri impostati utilizzando il metodo set verranno mantenuti. In precedenza, venivano impostati diversi parametri solo per la successiva chiamata di invio/traccia. * Il protocollo GAILogger è disponibile per chi vuole implementare il proprio logging personalizzato per l'SDK. * I requisiti di sistema relativi al minimo sono cambiati. Per ulteriori dettagli, vedi Readme.txt. * Tutte le attività SDK (accesso a database e rete) vengono ora eseguite in un thread separato. * Ora puoi leggere clientId. Chiama il numero [tracker get:kGAIClientId]. Tieni presente che questa chiamata verrà bloccata finché clientId non potrà essere letto dal database. * L'SDK non utilizza più POST, a meno che l'hit non superi i 2000 byte. Utilizzerà invece GET. * L'SDK non riproverà più a inviare hit in base al codice di risposta HTTP.

Questa versione contiene: * Prima versione della versione 3.0 * API SDK riscrivere per essere più in linea con analytics.js. Per informazioni dettagliate, consulta javadoc e /analytics/devguides/collection/android/v3/. * Tutti i metodi track e send sono stati rimossi. In alternativa, puoi utilizzare il metodo di invio e i metodi di creazione corrispondenti nella classe MapBuilder per inviare hit. Consulta la classe Fields per un elenco di costanti che puoi utilizzare per creare hit mediante set e send. * Sono state rimosse anche molte delle varie proprietà, tra cui useHttps, anonymizeIp e così via. Puoi impostare/reimpostare queste proprietà utilizzando il comando set. * EasyTracker ora estende Tracker. Non è necessario chiamare EasyTracker.getTracker per effettuare direttamente le chiamate di monitoraggio. * L'SDK non imposta più il flag di controllo della sessione per l'avvio all'avvio. Ora gli sviluppatori sono responsabili di stabilire se è necessaria una nuova sessione. Tieni presente che EasyTracker gestisce ancora la gestione delle sessioni come prima. * L'SDK ora supporta una classe di logging personalizzata. Per ulteriori dettagli, consulta Logger nel javadoc. * La modalità dryRun è stata aggiunta. * Ora puoi leggere clientId. Chiama tracker.get(Fields.CLIENT_ID). Questa chiamata verrà bloccata finché clientId non verrà caricato dall'archivio permanente. * L'SDK non proverà più a eseguire gli hit in base al codice di risposta HTTP.

Questa release contiene: * Quinta versione beta. * Correzione di bug di analisi di eccezione EasyTracker. Quando è impostato il flag ga_reportUncaughtExceptions, non stiamo inizializzando l'analizzatore sintattico delle eccezioni e, di conseguenza, non viene analizzata la posizione di un'eccezione non rilevata. Con questa correzione, i report su arresti anomali ed eccezioni segnaleranno la posizione delle eccezioni non rilevate quando ga_reportUncaughtExceptions è impostato su true.

Le seguenti modifiche sono state inviate all'ultima versione del codice di monitoraggio:

  • Aggiunto il supporto per specificare le valute locali con _set, ad esempio gaq.push(['_set', 'currencyCode', 'EUR'])

Questa release contiene:

  • Modifica il valore predefinito di appVersion in CFBundleShortVersionString anziché in CFBundleVersionKey.
  • Utilizza HTTPS come protocollo predefinito anziché HTTP.
  • Metodi di monitoraggio modificati in Invia (ad es. trackView, ora chiamata sendView).
  • Alcune correzioni di bug di minore entità.

Questa release contiene: * Quarta release beta. * L'SDK ora rispetta l'impostazione della frequenza di campionamento. Se in precedenza hai impostato la frequenza di campionamento su un valore diverso da 100%, ora noterai una diminuzione corrispondente di alcune delle tue metriche di Analytics rispetto alla versione beta 3. * Metodi di monitoraggio modificati per l'invio (ad es. trackView ora chiamato sendView). * Aggiunto il supporto della valuta locale tramite Transaction.setCurrencyCode * Utilizza HTTPS per impostazione predefinita anziché HTTP. * L'SDK non tenta di inviare hit in assenza di connettività di rete. * Evita gli errori ANR durante il tentativo di gestire i dati delle campagne per l'installazione. * Le classi TrackedActivity sono state rimosse dall'SDK. * Sposta l'inizializzazione dell'SDK all'esterno del thread principale dell'interfaccia utente. * Migliora la capacità dell'SDK di recuperare i dati da un database SQLite danneggiato. * Molti altri arresti anomali e bug corretti.

Questa release contiene:

  • È stata aggiunta l'architettura armv7s a libGoogleAnalytics.a.
  • Architettura armv6 rimossa da libGoogleAnalytics.a.

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:

    • Rimuovi la versione NoThumb della raccolta.
    • Ignora il supporto per armv6.
  • Nuove funzioni:

    • Aggiungi il supporto per armv7s (per iPhone5).

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:
    • Correggi la migrazione dai CV degli SDK precedenti alla 1.5 a variabili personalizzate dell'SDK 1.5.
    • Rispetta l'impostazione relativa alle restrizioni relative ai dati in background dell'utente.

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:
    • I metodi di protocollo GANTrackerDelegate sono ora facoltativi.
    • Ora gli eventi includono l'ultima visualizzazione di pagina monitorata (utmp).
  • Nuove funzionalità:
    • Supporto di massimo 50 variabili personalizzate. Nota: questa funzionalità è disponibile solo per gli utenti di Google Analytics Premium.
    • App di esempio BasicExample aggiornata.

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:

    • Correggi la perdita di memoria.
    • Ora gli eventi includono l'ultima visualizzazione di pagina monitorata (utmp).
  • Nuove funzioni:

    • Supporta 50 variabili personalizzate. Nota: questa funzionalità è disponibile solo per gli utenti di Google Analytics Premium.

Questa release contiene:

  • Metodo di monitoraggio social aggiunto a GAITracker:
    • trackSocial:withAction:withTarget:
  • Firma del metodo di timestamp modificata in:
    • trackTiming:withValue:withName:withLabel:
  • Metodi di creazione e spedizione manuali aggiunti a GAITracker:
    • set:value:
    • get:
    • send:params:
  • Metodi di set di dimensioni personalizzati aggiunti a GAITracker:
    • setCustom:dimension:
    • setCustom:metric:
  • Architettura del datastore sottoposta a refactoring per evitare problemi CoreData segnalati.

Questa release contiene:

  • Aggiunto il supporto per dimensioni e metriche personalizzate.
  • Aggiunto il supporto del monitoraggio delle interazioni social.
  • Hai reso pubblico StandardExceptionParser corso
  • Corretti gli arresti anomali occasionali durante l'inizializzazione dell'SDK.
  • Corrette correzioni di INSTALL_REFERRER ignorate su alcuni dispositivi.
  • Corretta ConcurrentModificationExceptions in GoogleTracker corso.
  • Altri miglioramenti e correzioni di bug

Questa release contiene:

  • Aggiornato al più recente formato per i cavi.
  • sampleRate modificato in numero in virgola mobile a precisione doppia.
  • Il monitoraggio eccessivo è limitato.
  • Le informazioni di monitoraggio non inviate vengono eliminate quando è disattivata la funzione di disattivazione.
  • Le informazioni di monitoraggio non inviate da più di 30 giorni verranno eliminate.
  • Miglioramenti al pulsante Supervisione.
  • Anziché eseguire periodicamente nuovi tentativi, il committente utilizzerà l'API Reachability in caso di perdita di connettività per ricevere una notifica quando la connettività viene ristabilita.
  • App di esempio aggiornata.
  • Altre correzioni di bug e miglioramenti.

Questa release contiene:

  • Interfaccia EasyTracker semplificata.
  • Il controllo dell'invio è stato spostato in un nuovo corso, GAServiceManager.
  • Aggiornato al più recente formato per i cavi.
  • sampleRate modificato per raddoppiare.
  • Il monitoraggio eccessivo è limitato.
  • Le informazioni di monitoraggio non inviate vengono eliminate quando è disattivata la funzione di disattivazione.
  • Le informazioni di monitoraggio non inviate da più di 30 giorni verranno eliminate.
  • Altre correzioni di bug e miglioramenti.

Questa release contiene:

  • Aggiunta una funzione di gestione delle eccezioni non rilevate.
  • Proprietà dispatchEnabled rimossa da GAI.
  • Proprietà defaultTracker aggiunta a GAI.
  • Metodo close aggiunto a GAITracker.
  • Aggiunto metodo di monitoraggio dei tempi a GAITracker.
  • Aggiunto metodo trackView a GAITracker che non richiede alcun argomento.
  • Nomi dei campi degli elementi delle transazioni aggiornati.
  • Aggiornato al più recente formato per i cavi.
  • Il valore dell'evento viene interpretato come un numero intero a 64 bit.
  • Generazione del codice ARMV6 attivata da THUMB ad ARM.

Questa release contiene:

  • Il metodo startSession è stato rimosso. Usa invece il criterio setStartSession.
  • Parametro ga_sessionTimeout aggiunto a EasyTracker.
  • Implementata modalità di risparmio energetico.
  • Aggiunto metodo trackView a GAITracker che non richiede alcun argomento.
  • Risolto un bug che impediva l'invio dei parametri di eccezione sugli hit.
  • Gli hit che non possono essere letti dal database vengono ignorati anziché impedire definitivamente l'invio di tutti gli hit.
  • Aggiornato al più recente formato per i cavi.
  • Tipo di hit temporizzato implementato.
  • Implementati tipi di hit E-commerce (transazione ed articolo).

Le seguenti modifiche sono state inviate all'ultima versione del codice di monitoraggio:

  • La frequenza di campionamento per la velocità del sito massima consentita (_setSiteSpeedSampleRate) è stata aumentata dal 10% al 100%.
  • Il metodo _setAccount ora rimuove gli spazi iniziali e finali.

Le seguenti modifiche sono state inviate all'ultima versione del codice di monitoraggio:

  • Aggiornato l'elenco di motori di ricerca organica rilevati per impostazione predefinita. Sono stati aggiunti "startsiden.no", "rakuten.co.jp", "biglobe.ne.jp" e "goo.ne.jp". Abbiamo rimosso "search" e aggiunti "conduit.com", "babylon.com", "search-results.com", "avg.com", "comcast.net" e "incredimail.com", che sono stati tutti attribuiti in precedenza.

Le seguenti modifiche sono state inviate all'ultima versione del codice di monitoraggio:

  • Il limite di lunghezza delle variabili personalizzate è stato aumentato da 64 a 128 caratteri. Inoltre, la lunghezza viene ora controllata prima della codifica dell'URL.
  • Il limite di frequenza per gli hit da evento è stato ridotto. Ora puoi inviare 10 hit con 1 hit aggiuntivo al secondo (in precedenza era limitato a 1 hit ogni 5 secondi). Tieni presente che il limite di 500 hit per sessione continua a essere applicato.
  • Per essere compatibili con le RFC, i cookie __utmv vengono ora scritti con un separatore di variabile diverso (accento circonflesso anziché virgola). Questa operazione dovrebbe risolvere alcuni dei problemi relativi alla codifica dei cookie rilevati dai clienti.

Questa release contiene:

  • Documentazione:

    • Il file ReadMe.txt è stato aggiornato in modo che rimandi al sito web per la documentazione.

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:
    • Correzione della gestione del monitoraggio automatico degli URL di destinazione da Google Play.
    • Consenti la codifica nell'URL del parametro referrer setReferrer.

Modifiche alla raccolta dei dati per Velocità del sito:

  • I dati sulla velocità del sito vengono ora raccolti automaticamente per tutte le proprietà web con una frequenza di campionamento dell'1%. La funzione _trackPageLoadTime, che in precedenza era necessaria per attivare la raccolta dei dati sulla velocità del sito, è stata ritirata.
  • La frequenza di campionamento predefinita può essere regolata utilizzando la nuova funzione _setSiteSpeedSampleRate.
  • Se nella chiamata _trackPageview viene utilizzato un percorso virtuale, questo percorso verrà associato anche ai dati sulla velocità del sito raccolti da quella pagina.

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:
    • Modificato il percorso del database dalla directory Documenti alla directory Libreria.
    • L'SDK non genera più NSAsserts per gli errori del database SQLite.
    • Risolto l'arresto anomalo durante la chiamata a trackPageview con una stringa vuota.
    • Arresti anomali risolti durante le chiamate a vari metodi GANTracker dopo la chiamata di stopTracker.
    • Risolte diverse fuoriuscite di memoria, inclusa una gtm di chiamata con un URL pagina che inizia con "/".
  • Nuove funzionalità:
    • Metodo dispatchSynchronously aggiunto.
    • Sono state esposte diverse costanti utili (vedi GANTracker.h).

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:
    • Intrappolati e gestiti diversi SQLiteExceptions.
    • Risolto NullPointerException in stopSession se si chiamava prima di chiamare startNewSession.
    • Correzione degli errori di memoria sui dispositivi HTC Thunderbolt e Motorola Droid Bionic.
    • Eliminazione del database non necessaria nel metodo di invio.

Questa versione contiene la seguente nuova funzionalità:

  • Gli eventi possono essere contrassegnati come non interazioni impostando il nuovo parametro opt_noninteraction del metodo _trackEvent() su true. Contrassegnare un evento come non interazione indica che gli hit dall'evento codificato non influiscono sulla frequenza di rimbalzo. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione di riferimento per ga.js.

Questa versione contiene la seguente correzione di bug:

  • Risolto il problema per cui la propagazione del parametro URL gclid di AdWords sui link interni del sito causava un aumento artificioso del numero di visite a pagamento.

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:
    • Corretto l'errore durante il tentativo di impostare il flag dryRun prima di avviare il tracker.
    • Corretto l'errore del bus durante il tentativo di passaggio di NULL per errore.
    • Utilizza la lingua corretta nell'intestazione HTTP.
  • Nuove funzionalità:
    • È stato aggiunto il flag anonymizeIp.
    • Parametro sampleRate aggiunto.
    • Aggiunto il supporto per i referral della campagna.

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:
    • Risolto un bug nel monitoraggio generale dei referral della campagna.
    • È stato corretto anonymizeIp flag che interferisce con il monitoraggio della campagna.

Questa versione risolve un bug che causava un aumento artificioso del numero di visite e/o una diminuzione del numero di nuovi visitatori di alcuni siti. Il primo effetto ha riguardato principalmente i siti con traffico organico e un comportamento utente specifico. Il secondo effetto era sui siti che utilizzavano una configurazione di monitoraggio non supportata con più tracker.

Modifiche ai calcoli delle sessioni:

  • Una campagna per sessione: se una nuova campagna viene avviata durante una sessione esistente, lo script di monitoraggio avvia automaticamente una nuova sessione. Una nuova campagna verrà attivata da una modifica a uno qualsiasi dei seguenti campi: ID campagna, nome, sorgente, mezzo, termine, contenuti o gclid.
  • Lo script di monitoraggio non avvia più una nuova sessione nel caso in cui un utente chiuda il browser.

Modifiche al monitoraggio interdominio:

  • La chiamata a _setAllowHash(false) non è più necessaria durante la configurazione del monitoraggio interdominio. Le pagine che includono già una chiamata al numero _setAllowHash(false) continueranno a funzionare, ma non sarà più necessario impostare un nuovo sito.
  • Lo script di monitoraggio tenterà di riparare i parametri di collegamento che sono stati danneggiati dai registi e dai browser HTTP. Circa l'85% dei valori di collegamento correntemente annullati a causa di modifiche di codifica introdotte da reindirizzatori e browser dovrebbero ora poter essere ripristinati e accettati dallo script di monitoraggio.

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:
    • Risolti diversi problemi di gestione del database.
    • Eccezioni fisse durante l'utilizzo delle variabili personalizzate.
    • Mantieni il contesto dell'applicazione anziché il contesto al suo interno.
    • Rimossa la possibilità di creare accidentalmente sessioni fantasma.
  • Nuove funzionalità:
    • Aggiunta la possibilità di impostare i referral delle campagne in qualsiasi momento
    • Flag sampleRate aggiunto
    • Flag anonymizeIp aggiunto

Questa release contiene una nuova funzionalità:

  • Ora il codice di monitoraggio posticipa gli hit da pagina visualizzata prima che l'utente visualizzi tali pagine. Se una pagina di cui è stato eseguito il prerendering non viene mai visualizzata, non viene inviato alcun hit. Questa funzionalità è disponibile solo per i siti che utilizzano lo script di monitoraggio asincrono. Ulteriori informazioni sul prerendering sono disponibili nel blog del Centro webmaster Google.

Questa versione contiene una serie di correzioni di bug e refactoring e una nuova funzionalità:

  • Aggiunto il supporto del monitoraggio social ( _trackSocial)

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:
    • È stato risolto il problema di arresto anomalo durante l'utilizzo delle variabili personalizzate.
    • È stata corretta una perdita di memoria quando vengono utilizzate variabili personalizzate.
  • Nuove funzionalità:
    • Aggiunto il supporto degli hit e-commerce.
    • È stato aggiunto il flag Debug.
    • È stato aggiunto il flag DryRun.
    • Informazioni di errore più descrittive su SQLite3 errori

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:

    • Stringa userAgent con formattazione errata.
  • Nuove funzioni:

    • Aggiunto il supporto per il monitoraggio e-commerce.
    • Flag debug aggiunto
    • Flag dryRun aggiunto

Questa versione contiene le seguenti correzioni di bug.

  • Corretto un bug nel monitoraggio interdominio che, in alcuni casi, causava una codifica errata dei dati della campagna.
  • Risolto un bug nel monitoraggio interdominio che causava il caricamento di più cookie dall'URL, causando in alcuni casi cookie errati.
  • Corretto un bug nelle variabili personalizzate che causava la codifica di alcuni valori nei report.

Questa release contiene:

  • Correzioni di bug:

    • È stata corretta la codifica errata degli spazi.
    • SQLiteExceptions non causa più l'arresto anomalo delle app.
  • Nuove funzioni:

    • Aggiunto il supporto per le variabili personalizzate

Questa release contiene manutenzione regolare, tra cui correzioni di bug e refactoring. Le funzionalità o le API pubbliche non subiranno modifiche.

Questa release contiene aggiornamenti e una nuova funzionalità.

  • Assistenza POST:

    • Il codice di monitoraggio ora può inviare beacon di monitoraggio molto più grandi. Tradizionalmente, i beacon sono stati inviati tramite richieste HTTP GET, che sono limitate a 2048 caratteri da alcuni browser e proxy. Le richieste che hanno superato questo limite sono state eliminate e i dati non hanno mai raggiunto Google Analytics. A partire da questa release, le richieste che superano i 2048 caratteri verranno inviate tramite HTTP POST, che non ha questo limite. Il codice di monitoraggio ora supporta beacon fino a 8192 caratteri.

Questa versione contiene le seguenti correzioni di bug.

  • Corretto un bug che impediva a _addIgnoredOrganic e _addIgnoredRef di funzionare correttamente alla prima visita di un sito.
  • Risolto un problema relativo al codice di monitoraggio in esecuzione in più iframe.

Questa release contiene:

  • Nuove funzionalità:
    • Aggiunto il supporto per le variabili personalizzate.
    • È stata aggiunta la versione NoThumb della libreria.

Questa release contiene manutenzione regolare, tra cui correzioni di bug e refactoring. Le funzionalità o le API pubbliche non subiranno modifiche.

Questa release contiene:

  • Nuove funzioni:

    • Aggiunto il supporto iOS4

Questa versione contiene correzioni di bug e pulizia dell'API.

  • Correzioni di bug:

    • È stato corretto il bug di monitoraggio degli eventi. Per chiamare _trackEvent non è più necessario chiamare prima _initData o _trackPageview.
    • Aggiornato lo snippet asincrono in modo che possa essere inserito nell'intestazione di qualsiasi pagina senza causare problemi in IE 6 e 7. Per informazioni sul nuovo snippet, consulta la Guida al monitoraggio asincrono. Questo aggiornamento è stato eseguito il 22/03/2010.
    • La sintassi asincrona è stata estesa per supportare i metodi di chiamata sull'oggetto _gat.
  • API di inizializzazione del tracker aggiornate per garantire la coerenza con la sintassi asincrona. Abbiamo anche ritirato le vecchie funzioni.

    • Funzione _gat._createTracker(opt_account, opt_name) aggiunta. Consente ai nomi di monitorare i tracker e in seguito recuperarli in base al nome.Da utilizzare al posto di _gat._getTracker(account).
    • _gat._getTrackerByName(name) aggiunti. Recupera il tracker con il nome specificato.
    • tracker._getName() aggiunti. Restituisce il nome assegnato al tracker quando è stato creato.
    • Ritirato _gaq._createAsyncTracker(account, opt_name). Usa invece il criterio _gat._createTracker.
    • Ritirato _gaq._getAsyncTracker(name). Usa invece il criterio _gat._getTrackerByName.
  • Consulta la Guida di riferimento al tracker per maggiori dettagli su queste modifiche all'API.

Questa versione contiene aggiornamenti all'elenco predefinito dei motori di ricerca e nuove funzioni per controllare i timeout dei cookie. Inoltre, viene lanciato lo snippet GA asincrono che riduce l'impatto della latenza ga.js sulla pagina.

  • Elenco aggiornato dei motori di ricerca predefinito

    • Sono stati aggiunti i motori di ricerca Naver, Eniro e Daum.
    • Rimosso Looksmart, Gigablast, Club-internet, Netsprint, Intera, Nostrum e Ilse dall'elenco.
  • Sono state aggiunte funzioni per controllare la scadenza dei cookie per tutti i cookie memorizzati. Funzioni di timeout dei cookie esistenti deprecate. Per ulteriori dettagli, consulta la documentazione sull'API JS.

    • _setVisitorCookieTimeout(cookieTimeoutMillis) sostituisce la funzione _setCookiePersistence.
    • _setSessionCookieTimeout(cookieTimeoutMillis) sostituisce la funzione _setSessionTimeout.
    • _setCampaignCookieTimeout(cookieTimeoutMillis) sostituisce la funzione _setCookieTimeout.
  • Lanciato uno snippet GA asincrono. Consulta la documentazione per provarla.

  • La funzione _setVar è deprecata. La funzionalità Variabili personalizzate sostituisce _setVar. Per ulteriori dettagli, consulta la documentazione.

Questa release contiene:

  • Aggiunta una nuova funzione per recuperare le variabili personalizzate a livello di visitatore. Per ulteriori dettagli, consulta la documentazione relativa alle funzioni.

    • _getVisitorCustomVar(index)
  • Anziché attendere che la finestra venga caricata, i contenuti del overlay del sito vengono caricati non appena viene eseguito ga.js.

Questa release contiene una nuova funzionalità:

  • Aggiunto un parametro booleano facoltativo alla funzione _addOrganic per specificare se aggiungere nuove sorgenti organiche all'inizio o alla fine dell'elenco delle sorgenti organiche. Per ulteriori dettagli, consulta la documentazione.

    • _addOrganic(newOrganicEngine, newOrganicKeyword, opt_prepend)

Questa release contiene una manutenzione regolare per miglioramenti e refactoring delle prestazioni. Le funzionalità o le API pubbliche non subiranno modifiche.

Questa versione contiene diverse correzioni di bug e miglioramenti delle prestazioni:

  • Codifica corretta per i termini di ricerca per le ricerche organiche, informazioni sul percorso della pagina web per (utmp) e valori definiti dall'utente se utilizzati con la funzionalità linker (ad esempio: funzioni _link e _linkByPost).
  • Il motore di ricerca Rambler è aggiunto ai risultati di ricerca organici
  • L'analisi delle ricerche organiche è corretta per il motore di ricerca http://kvasir.no
  • I nuovi motori di ricerca organica definiti dall'utente ora vengono aggiunti all'inizio dell'elenco
  • La funzione _trackEvent(action, label, value) è stata ritirata e sostituita con _trackEvent(category, action, label, value)
  • Gli URL referrer sono memorizzati ora come sensibili all'uso di maiuscole/minuscole. Ad esempio: www.domain.com/PaGe.HtMl verrà registrato con informazioni relative alla richiesta.
  • È stato aggiunto un limite di 1200 caratteri alla dimensione del token GASO.
  • È stata aggiunta una nuova funzione per consentire l'override dei timeout predefiniti per i cookie: _setCookiePersistence(timeout)